Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, i convocati per il Novara: out solo i lungodegenti. Torrente: “Voglio determinazione”

Scritto da Redazione il 14 novembre 2015 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

SalernitanaPerugia 292Sfida verità. Non può più nascondersi la Salernitana di Vincenzo Torrente. Dopo la sconfitta di Bari, i granata sono chiamati ad una prova tutta cuore e carattere per sconfiggere il Novara e ritrovare quel successo che manca dalla sfida interna con la Ternana. Una gara da affrontare finalmente senza l’emergenza infortuni. Torrente infatti, in settimana ha potuto studiare le condizioni dell’intera rosa, a parte i lungodegenti Schiavi, Tuia, Nalini ed Eusepi. Il trainer di Cetara confermerà il suo 4-3-3 portandosi però con sè alcuni dubbi di formazione che verranno sciolti solo poco prima del match.

Perchè se tra i pali Terracciano, complice l’impegno in nazionale di Strakosha, è sicuro di un posto, davanti all’ex Catania Lanzaro ed Empereur sgomitano per una maglia da titolare. Una difesa completata dal debuttante Bernardini al centro, da Colombo a destra e uno fra Franco e Rossi a sinistra. In mezzo al campo Moro dovrebbe guidare la manovra con Odjer e uno fra Sciaudone, in vantaggio, e Bovo nei ruoli di mezzale. Nessun dubbio in attacco dove Coda avrà il sostegno di Gabionetta e Milinkovic. Solo panchina sia per Troianiello che per Donarumma, alla ricerca del secondo gol consecutivo dopo la magia illusoria messa a segno venerdì scorso al “San Nicola”.

Torrente subito dopo la rifinitura ha presentato la sfida in programma all’Arechi, affidando il suo pensiero al sito ufficiale del club di via Allende. “Dobbiamo affrontare la gara di domani con la consapevolezza che stiamo facendo bene sul piano del gioco e manca davvero poco per tornare alla vittoria. Con un po’ di attenzione e determinazione in più e con l’aiuto dei nostri tifosi sono sicuro che potremo tornare a raccogliere i tre punti. Con il Novara mi aspetto una gara difficile, contro una squadra che viene da sei risultati positivi, che si difende bene ed è brava a sfruttare le ripartenze” – ha aggiunto Torrente – “Dovremo essere bravi ad avere pazienza e a sfruttare le occasioni che si presenteranno restando sempre molto attenti ai loro contropiedi”.

“Uno degli aspetti che ci ha penalizzato in queste settimane sono state sicuramente le tante assenze, specie nel reparto difensivo. Finalmente questa settimana si sono allenati tutti con continuità, anche chi aveva ancora qualche problemino fisico come Lanzaro o Gabionetta. Sta crescendo anche la condizione fisica generale della squadra e con un po’ di attenzione in più in fase difensiva e un po’ di concretezza in fase offensiva possiamo tornare a fare punti”.

Il tecnico granata ha quindi concluso commentando la visita in settimana dei tifosi granata: “Innanzitutto li ringrazio per la grande energia che ci hanno trasmesso. Speriamo di regalare loro una gioia anche per il sostegno che non fanno mai mancare. Per noi rappresentano a tutti gli effetti l’uomo in più: non so a Novara ma qui a Salerno i tifosi giocano con noi e credo che anche il loro apporto domani sarà determinante”.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA