Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cavese, Di Deo batte il Marsala e salva il primato

Scritto da Redazione il 30 novembre 2015 in Calcio,Sport. Stampa articolo

longo_caveseUn sorriso allo scadere. Trova solo all’ultimo respiro una vittoria fondamentale la Cavese di Emilio Longo. La squadra metelliana soffre e non poco con il Marsala, prima del pari firmato Varriale e del gol-vittoria arrivato ad una manciata di minuti dal termine grazie ad una deviazione vincente del solito Di Deo. Tre punti che permettono alla Cavese di restare in vetta alla classifica, lasciando intatto il divario dal Siracusa, ora seconda forza del campionato dopo lo stop della Frattese con la Sarnese.

I biancoblù partono forte ma al 28′ il Marsala passa in vantaggio. Riccobono supera Donnarumma e, complice una deviazione, supera Conti portando avanti i suoi. La risposta della Cavese è affidata a capitan De Rosa ma, sul capovolgimento di fronte, Gallon viene steso in area da D’Ancora senza però che l’arbitro indichi il dischetto. Direttore di gara protagonista poco dopo, quando espelle per doppio giallo Forgione. La superiorità numerica sblocca la Cavese che perviene al pari al 35′, grazie a Varriale ben servito da De Rosa. Il finale è il festival delle occasioni mancate, con Conti provvidenziale su un destro di Provenzano.

Il secondo tempo è un lungo forcing metelliano, con Pizzolato straordinario su Giannattasio prima e D’Ancora poi. Il Marsala si divora alla mezz’ora un buon contropiede, con Convitto che perde l’attimo giusto e serve in ritardo Riccobono, costretto a calciare dalla lunga distanza. Al 77′ De Rosa serve Del Sorbo che calcia di prima intenzione colpendo però la traversa. Ex Lupa Roma fermato poco dopo da Giardina proprio sulla linea di porta. Il pubblico spinge la Cavese e all’85’ può esultare: sugli sviluppi di un corner, Varriale gioca di sponda per Di Deo che mette in rete il gol vittoria.

CAVESE 1919: Conti, Cicerelli (21’ st Gazzaneo), Donnarumma, Di Deo, Maraucci, Galullo, D’Anna (30’ st Tedesco), D’Ancora, Varriale, De Rosa (k), Giannattasio (21’ st Del Sorbo)
A disposizione: Cirillo, Ausiello, Serrone, Notaroberto, Sicignano, Bongermino
All.: Emilio Longo

MARSALA 1912: Pizzolato, Perricone (43’ st Crivello), Sammartano (43’ st Pergolizzi), Forgione, Gambuzza, Giardina, Corsino (43’ st Candiano), Provenzano, Gallon, Riccobono (k), Convitto
A disposizione: Lo Verde, Giovenco, Cincotta, Di Maggio, Sorrentino
All.: Rosario Pergolizzi

Arbitro: Vitantonio Lillo sez. Brindisi

Assistenti: Pasquale Martinelli (Matera) – Capolupo Marco (Matera)

Reti: 24’ pt Riccobono (M), 36’ pt Varriale (C), 41′ st Di Deo (C)

Ammonizioni: Cicerelli (C), De Rosa (C), Forgione (M), Provenzano (M), Pizzolato (M), Convitto (M)

Espulsioni: 34’ Forgione (M)

Corner: 7 a 6 Cavese

Recuperi: 4’ p.t. – 5’ s.t.

Note: spettatori 1800 circa; 33′ Allontanato dalla panchina mister Catalano.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA