Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Paganese, che peccato! Lepore rimonta gli azzurrostellati all’ultimo respiro

Scritto da Redazione il 14 dicembre 2015 in Calcio,Paganese,Sport. Stampa articolo

grassadonia_paganesePari e rimpianti. Si risveglia al 90′ la Paganese dal sogno vittoria con il Lecce. Il penalty di Lepore infatti, consegna solo un punto alla truppa di Grassadonia, vicinissima ad una vittoria fondamentale sia per la classifica che per rompere il lungo tabù chiamato “Torre”. Il Lecce parte forte, spinto da un Curiale impreciso sia al 4′ che al 17′, quando tutto solo calcia alto da pochi passi. Al 20′ Marruocco deve superarsi per raggiungere la beffarda deviazione di Cunzi verso la propria porta. Esterno ex Casertana anticipato da Perucchini in uscita al 35′. Poco dopo si mette in proprio Deli, ma il destro a giro del trequartista trova pronto Perucchini.

La ripresa si apre subito con il gol della Paganese. Deli ruba palla sulla trequarti e vola verso l’area pugliese. Il fantasista vede l’inserimento di Guerri che, con un preciso piattone, fa esplodere il “Torre”. Mediano azzurrostellato vicino al raddoppio qualche istante dopo, fermato solo da un super Cosenza. Il Lecce si riversa in attacco ed inizia a costruire occasioni in serie. A favorire l’assedio dei pugliesi l’espulsione per doppio giallo di Dozi, ingenuo in entrambe le circostanze. Ci provano in ordine Surraco, Doumbia e Diop però senza fortuna. All’89’ la svolta: Diop controlla un cross in area e viene steso da Esposito. Penalty e rosso per il terzino. Dal dischetto arriva Lepore che non sbaglia, portando a casa un punto importante  e lasciando la Paganese in un mare di rimpianti.

RETI: 3’st Guerri (P), 44’st rig. Lepore (L)

PAGANESE: Marruocco, Dozi, Rosania, Sorbo, M. Esposito, Cicerelli (21’st Palomeque), Fortunato (41’st Palmiero), Guerri, Deli (22’st Berardino), Gurma, Cunzi. A disposizione: R. Espo­si­to, Di Massa, De Feo, Gril­lo, Mar­ti­niel­lo. Allenatore: Grassadonia.

LECCE: Perucchini, Freddi (11’st Doumbia), Legittimo, Papini, Abruzzese, Cosenza, Lepore, Salvi, Moscardelli (22’st Diop), Surraco, Curiale (33’st Vecsei). A disposizione: Bleve, Lo Bue, Liviero, Carrozza, Pessina, Suciu, Gigli, Camisa. Allenatore: Braglia.

ARBITRO: Luigi Rossi di Rovigo (Andrea Costantini di Pescara, Francesca Di Monte di Chieti)

NOTE: Pomeriggio nuvoloso, temperatura intorno ai 14°, terreno di gioco in mediocri condizioni. Ammoniti: Guerri, Marruocco, Palomeque (P), Salvi (L). Espulsi: 17’st Dozi (P) per doppia ammonizione (entrambe gioco scorretto), 29’st il tecnico Braglia (L) per proteste, 43’st Esposito (P) per aver interrotto una chiara occasione da gol. Recupero: 3’pt, 5’st.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA