Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Arrestato marocchino: evaso e condannato per violenza sessuale

Scritto da Redazione il 12 gennaio 2016 in Cronaca,Evidenza,Piana del Sele,Territorio. Stampa articolo

IMG-20160112-WA0001 (2)Eboli. Questa mattina, i Carabinieri della  Compagnia di Eboli, guidati dal Capitano Alessandro Cisternino, durante i controlli straordinari agli extracomunitari che risiedono a Campolongo, hanno arrestato Mustafa Meschker, un latitante marocchino classe 1977.

L’uomo era detenuto nel carcere di Firenze per violenza sessuale di gruppo, ma aveva violato il regime di semilibertà ed era evaso: il latitante si nascondeva, infatti, all’interno dell’ex fabbrica abbandonata “Mellone” situata in località Santa Cecilia sulla Strada Statale 18.

Attualmente, Mustafa Meschker si trova rinchiuso presso la Casa Circondariale di Fuorni e dovrà scontare 2 anni di residui di pena.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA