Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Basket, Givova Scafati battuta a Siena

Scritto da Redazione il 17 gennaio 2016 in Basket,Sport. Stampa articolo

perdichizzi_scafatiLa miglior Mens Sana Siena stagionale ha surclassato 75-63 la peggiore Givova Scafati vista da ottobre ad oggi. Le venti palle perse ed il 5% nel tiro da tre punti sono solo alcuni dei dati statistici che hanno confermato la giornata storta di capitan Baldassarre e compagni. Ma il successo dei locali va visto non tanto sotto l’aspetto statistico, quanto in quello dell’applicazione negli schemi, delle motivazioni, dell’aggressività e della fisicità sfoderata in campo. La compagine ospite è stata stretta alle corde, sotto i più svariati colpi di un avversario sempre tonico e reattivo, contro il quale non ha saputo trovare la forza per reagire. Tranne qualche frangente, nel corso dell’intera sfida, la truppa gialloblù non è realmente mai apparsa in grado di ribaltare le sorti di un incontro, rimasto saldamente nelle mani dei padroni di casa, dalla palla a due fino alla sirena finale. In virtù del risultato della sfida, mentre i toscani hanno conservato la propria imbattibilità interna e scalato un altro gradino della classifica, ribaltando anche il passivo subito all’andata, i campani sono incappati nel primo stop del 2016, senza però perdere la vetta del girone ovest del campionato di serie A2, a prescindere dai risultati che proverranno domani dagli altri campi.

I locali, con Cucci in quintetto al posto di Udom, hanno un impatto veemente con il match. La loro aggressività e solidità (Ranuzzi e Roberts sugli scudi) lascia inerme la squadra ospite, che realizza il suo primo canestro solo a 6’10’’ (6-1) con un libero di Simmons (tra i migliori in campo). Lo strapotere locale aumenta col trascorrere dei minuti, fino a raggiungere la doppia cifra (16-6 a 3’17’’), prima della girandola di cambi (bene Crow, Spizzichini e Rezzano), che permette ai gialloblù di tenersi aggrappati all’avversario (20-12 il punteggio al termine del primo quarto). Diliegro comanda sotto le plance, guidando le scorribande locali e permettendo ai suoi di tenere sempre la testa della sfida (34-17 a 5’54’’; 40-25 a 1’37’’), giocando con ordine e disciplina, soprattutto a campo aperto e nell’uno contro uno. Ci pensa il solito Mayo, nelle battute di gioco che precedono l’intervallo lungo, a permettere alla Givova di restare ancora in partita (44-34). Dopo la pausa, cambiano i canestri di attacco, ma non le sorti dell’incontro, che resta saldamente in mano ai padroni di casa (54-38 a 5’17’’), sempre continui nel rendimento e bravi ad andare a segno anche su tanti secondi tiri, concessi dalla difesa ospite. Cambiando l’ordine degli addendi, coach Perdichizzi non riesce a cambiare il risultato, anzi si trova anche a fare i conti con i quattro falli di Mayo, ad una manciata di secondi dalla fine del terzo periodo (59-43). Il primo centro dell’ultimo quarto arriva solo a 8’35’’ e sancisce il massimo vantaggio dei locali (61- 43), che conservano la leadership del match, nonostante gli strenui tentativi dei viaggianti (capitanati da Crow, May0 e Simmons) di accorciare le distanze (63-51 a 4’35’’). Condizionati da troppo nervosismo (di Spizzichini in particolare), gli scafatesi non riescono a mutare le sorti del match, che resta saldamente nelle mani dei senesi (75-63), trascinati da un Roberts monumentale.

I TABELLINI

MENS SANA SIENA 75

GIVOVA SCAFATI 63

MENS SANA SIENA: Cacace n. e., Diliegro 20, Borsato, Ranuzzi 8, Marini 3, Bucarelli, Udom 6, Roberts 16, Bryant 18, Cucci 4. ALLENATORE: Ramagli Alessandro. ASSISTENTI ALLENATORI: Mecacci Matteo e Monciatti Andrea.

GIVOVA SCAFATI: Portannese 3, Crow 6, Spizzichini 2, Rezzano 6, Melillo n. e., Baldassarre 9, Ammannato, Simmons 20, Mayo 14, Loschi 3. ALLENATORE: Perdichizzi Giovanni. ASSISTENTE ALLENATORE: Di Martino Umberto

ARBITRI: Boscolo Enrico di Chioggia (Ve), Marton Marco di Conegliano (Tv) e Pilati Alessandro di Zanè (Vi).

NOTE: Parziali: 20-12; 24-22; 15-9; 16-20. Tiri totali: Siena 30/78 (38%); Scafati 24/62 (38%). Tiri da due: Siena 29/61 (47%); Scafati 19/37 (51%). Tiri da tre: Siena 1/17 (5%); Scafati 5/25 (20%). Tiri liberi: Siena 14/20 (70%); Scafati 10/16 (62%). Falli: Siena 18; Scafati 19. Usciti per cinque falli: nessuno. Espulsi: nessuno. Rimbalzi: Siena 45 (25 dif.; 20 off.); Scafati 45 (30 dif.; 15 off.). Palle recuperate: Siena 12; Scafati 2. Palle perse: Siena 8; Scafati 20. Assist: Siena 12; Scafati 10. Stoppate: Siena 1; Scafati 2. Spettatori: 1.000 circa.

Fonte: scafatibasket.com

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA