Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, finalmente hurrà! Tre gol al Brescia e Torrente salvo

Scritto da Redazione il 22 gennaio 2016 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

SalAscoli 197

Ritorno alla vittoria. Allontana le critiche e i malumori con un bel successo la Salernitana di Vincenzo Torrente, ora meno traballante su una panchina che continua a far rumore. Nell’anticipo della 23a giornata di serie B, i granata demoliscono il Brescia e respirano, avvicinandosi a quella tanta agognata zona salvezza. L’autogol di Coly apre le danze, con i campani che si riscoprono solidi (con Bernardini in campo non si passa) e cinici in apertura di ripresa dove Coda prima e Franco poi sanciscono il risultato finale.

Torrente lancia il suo 4-3-3 sciogliendo in favore di Empereur e Moro gli ultimi ballottaggi di formazione. Prima del fischio d’inizio applausi e striscioni in onore di Gennaro, militare e tifoso granata spentosi ieri, mentre i supporters bresciani ricordano Bani, scomparso tragicamente proprio all’Arechi nel maggio 1997 e che diede vita al gemellaggio tra le fazioni. La gara è subito scoppiettante. Al 1′ Caracciolo sfiora l’incrocio, la risposta è firmata Oikonomidis, il cui tentativo risulta però facile preda di Minelli. Brescia pericoloso al 10′ con Embalo, il cui sinistro mette i brividi a Terracciano. Al 13′ Caracciolo prova l’incornata vincente sul quale però Terracciano arriva bloccando la sfera senza patemi. Al 21′ anche i granata provano a rendersi pericolosi con un colpo di testa di Ceccarelli di poco alto. E’ il preludio al vantaggio granata che arriva al 23′. Oikonomidis mette al centro, Coda la sfiora in tuffo e sorprende Minelli che respinge goffamente su Coly per il più classico degli autogol. Al 28′ Terracciano però deve subito esaltarsi sul tentativo ravvicinato di Caracciolo per mantenere i suoi in vantaggio. Nel finale di tempo la Salernitana controlla il risultato senza correre troppi pericoli.

La ripresa si apre subito con il Brescia scatenato alla ricerca del pari. Al 5′ Morosini serve Kupisz che di sinistra trova solo l’esterno della rete. Al 55′ però la Salernitana raddoppia: Bernardini recupera palla e lancia in profondità Coda che, solo davanti a Minelli, non sbaglia. Dopo il gol subito lo spavento, con la girata di Morosini stoppata da un super Terracciano. Passano tre minuti e la Salernitana chiude il match. Angolo di Zito, incornata di Coda stoppata però dal palo. Sulla ribattuta arriva Bernardini che sforna il secondo assist di giornata servendo Franco per il preciso tap-in. Il secondo tempo si trasforma così in una lunga passarella fino al triplice fischio finale, tra gli applausi dei tifosi granata.

MARCATORI: 23′ aut Coly, 10′ st Coda, 17′ st Franco.

SALERNITANA (4-3-3): Terracciano; Ceccarelli (35′ st Colombo), Bernardini, Empereur, Franco; Moro, Ronaldo (29′ st Odjer), Zito; Gabionetta (33′ st Donnarumma), Coda, Oikonomidis. A disp. Strakosha, Prce, Bagadur, Trevisan, Pestrin, Bovo. Allenatore: Torrente.

BRESCIA (4-2-3-1): Minelli; Camilleri (28′ st Abate), Lancini, Ant.Caracciolo, Coly; Martinelli, Mazzitelli; Kupisz, Morosini (21′ st Marsura), Embalo (19′ st Dall’Oglio); And.Caracciolo. A disp. Arcari, Venuti, Calabresi Rosso, Mangraviti, Camilli. Allenatore: Boscaglia.

ARBITRO: Sig. Riccardo Pinzani di Empoli (De Troia/Disalvo) IV uomo: Proietti.

NOTE. Spettatori: 9615 di cui 150 circa da Brescia. Ammoniti: Martinelli (B), Caracciolo (B), Ceccarelli (S), Oikonomidis (S), Empereur (S), Mazzitelli (B), Colombo (S). Angoli: 6-2. Recupero: 1′ pt, 3′ st.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA