Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, che tonfo a Terni! Granata penultimi in classifica

Scritto da Redazione il 13 febbraio 2016 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

Sprofondo granata. Crolla a Terni la Salernitana, sempre più giù in classifica e ora lontanissima dalla salvezza diretta. Una vera e propria debacle quella della truppa di Leonardo Menichini, senza idee e senza organizzazione, travolti al “Liberati” dagli uomini di Breda. Rossoverdi cinici e spietati, bravi ad aprire le danze con Furlan e a chiudure poi i giochi con Ceravolo e Meccariello. Un dominio incontrastato, reso ancora più crudele dall’espulsione di Gabionetta, reo di un tackle durissimo appena cinque minuti dopo il suo ingresso in campo.

Menichini deve fare i conti con l’emergenza infortuni e ritorna al 3-5-2 arretrando Pestrin e abbassando Oikonomidis in linea con Moro e Bovo. Davanti spazio al tandem Coda-Donnarumma. L’ex Teramo ci mette solo quattordici secondi per scaldare i guantoni di Mazzoni. Passano trenta secondi e l’ex Teramo fa partire un destro a giro alto non di molto. Al 5′ Ceravolo tenta la girata, Terracciano c’è. Estremo difensore fondamentale anche sull’inserimento senza palla di Janse, anticipato in piena area piccola poco prima della battuta. I granata sbandano e al 9′ incassano il gol firmato Furlan, bravo a battere Terracciano con un destro potente.

La Salernitana accusa il colpo ma al 17′ ha la palla buona per pareggiare: Bovo entra in area e serve Oikonomidis, il cui destro però esalta Mazzoni. Sul corner seguente Bernardini spara alto travolto però da un’uscita di Mazzoni che lascia qualche dubbio. Al 23′ Coda tenta la super girata ma spara alto. La Ternana fiuta la chance e al 26′ sfiora il 2-0 con Furlan, il cui destro fa volare Terracciano. Sul corner seguente Ceravolo si divora il raddoppio. Occasione che si ripresenta tre minuti dopo: l’attaccante elude un tentativo di fuorigioco pessimo messo in atto da Pestrin e fa secco Terracciano. La Salernitana crolla e al 39′ concede a Meccariello la possibilità di siglare il 3-0 sugli sviluppi di un corner.

Menichini prova la mossa disperata e in apertura di ripresa getta nella mischia Gabionetta al posto di Bovo passando ad un 4-2-4 super offensivo con Pestrin che ritorna in mediana accanto a Moro. Al 48′ il solito Donnarumma prova a riaprire la partita sbattendo però su Mazzoni. Il sogno rimonta però s’infrange al 50′, quando Gabionetta stende Falletti con un tackle duro che Pezzuto punisce col rosso diretto. Il match scorre via senza emozioni, con la Salernitana che incassa il poker firmato Falletti e l’ennesimo k.o. in trasferta.

MARCATORI: 9′ pt Furlan, 30′ pt Ceravolo, 39′ pt Meccariello, 45′ st Falletti.

TERNANA (4-2-3-1): Mazzoni; Zanon, Gonzalez, Meccariello, Vitale; Coppola, Busellato (28′ st Signorelli); Janse (21′ st Belloni), Falletti, Furlan; Ceravolo (34′ st Gondo). A disp. Sala, Valjent, Palumbo, Zampa, Grossi, Avenatti. All: Breda.

SALERNITANA (3-5-2): Terracciano; Ceccarelli, Pestrin, Bernardini; Colombo, Oikonomidis, Moro, Bovo (1′ st Gabionetta), Franco; Donnarumma (8′ st Gatto), Coda (34′ st Bus). A disp. Strakosha, Pollace, Trevisan, Bagadur. All: Menichini.

ARBITRO: Sig. Ivano Pezzuto di Lecce (Caliari/Borzomì) IV uomo: Camplone.

NOTE. Spettatori: 4000 circa di cui 350 provenienti da Salerno. Espulso al 5′ st Gabionetta (S) per condotta violenta. Ammoniti: Coppola (T), Ceccarelli (S), Donnarumma (S), Meccariello (T), Gonzalez (T), Zanon (T). Angoli: 5-8. Recupero: 0′ pt, 4′ st.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA