Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, Strakosha rovina ma Coda ripara. A Trapani termina in parità

Scritto da Redazione il 27 febbraio 2016 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

Un punto che fa morale. Sfiora l’inferno e poi riemerge la Salernitana, uscita indenne dal “Comunale” di Trapani. La squadra granata pareggia una gara ostica, complicatasi al 74′ dopo l’errore di Strakosha capace di regalare a Pagliarulo il vantaggio siciliano. A rimediare però il solito Coda, con la Salernitana che strappa il primo punto esterno in questo 2016 e rimane agganciato al gruppone salvezza.

Menichini conferma il suo 4-4-2, con l’unico cambio obbligato tra i pali in virtù della squalifica di Terracciano. La Salernitana parte subito forte e all’8′ manca il colpo del vantaggio con Coda, poco preciso in girata su assist al bacio di Odjer. Il Trapani non ci sta e al 10′ spreca una buona chance con Coronado. I ritmi del match però non si alzano, con il Trapani che controlla e prova a far male come al 17′, quando la bordata di Nizzetto, deviata dal vento, crea qualche grattacapo a Strakosha. Il primo tempo scivola via senza grosse emozioni, con la Salernitana incapace di far male i siculi nonostante il forte vento a favore. Solo al 36′ il Trapani va vicinissimo al vantaggio con un destro di Coronado che Strakosha con una super deviazione toglie dell’angolino, salvando i suoi.

La ripresa parte subito con il Trapani in avanti. Al 50′ Nizzetto mette al centro, Franco regala il pallone a Petkovic il cui diagonale da buona posizione non trova i pali di Strakosha. Al 60′ Donnarumma subisce un brutto colpo al viso ed è costretto a lasciare il campo addirittura in barella. Al suo posto dentro il rumeno Bus. La partita però non si accende, con il Trapani che prova a fare la partita e la Salernitana guardinga ed imprecisa in contropiede. Al 74′ però il Trapani passa: Scozzarella batte un angolo arcuato che, complice il vento, mette in difficoltà Strakosha. L’albanese respinge come può ma Pagliarulo si avventa sulla ribattuta e fa 1-0. Menichini tenta il tutto per tutto inserendo Tounkara e Zito e la reazione sperata arriva. Cross di Zito e girata al volo di coda che inganna Nicolas regalando il pari ai granata. Il finale è palpitante con Petkovic e Coda che sfiorano il gol prima dell’espulsione di Odjer per doppia ammonizione e del seguente triplice fischio finale

MARCATORI: 29′ st Pagliarulo, 39′ st Coda.

TRAPANI (4-3-1-2): Nicolas; Fazio, Pagliarulo, Scognamiglio, Rizzato; Nizzetto, Scozzarella, Raffaello; Coronado; Petkovic, De Cenco (27′ st Citro). A disp. Fulignati, Perticone, Daì, Camigliano, Ciaramitaro, Eramo, Cavagna, Montalto. All: Cosmi.

SALERNITANA (4-4-2): Strakosha; Ceccarelli, Bernardini, Bagadur, Franco (37′ st Zito); Gatto, Moro, Odjer, Oikonomidis (32′ st Tounkara); Donnarumma (17′ st Bus), Coda. A disp. Patella, Pestrin, Colombo, Empereur, Tuia, Bovo, Zito. All: Menichini.

ARBITRO: Sig. Federico La Penna di Roma 1 (Santoro/Lanza) IV uomo: Martinelli.

NOTE. Spettatori: 4239 di cui circa 70 provenienti da Salerno. Espulso al 48′ st Odjer per doppia ammonizioni. Allontanati  dal terreno di gioco al 41′ pt i dirigenti Faggiano (T) e Avallone (S) per condotta non regolamentare. Ammoniti: Moro (S), Fazio (T), Raffaello (T), Petkovic (T), Gatto (S) Angoli: 4-7. Recupero: 1′ pt, 6′ st.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA