Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, che debacle! Il Bari passa all’Arechi

Scritto da Redazione il 26 marzo 2016 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

Una sconfitta incredibile. Passa anche il Bari all’Arechi, ex fortino inespugnabile e ora ostello di passaggio per tutte le realtà di B. Crollano i granata nella sfida quasi decisiva visti i risultati del pomeriggio. Una gara dalle mille emozioni, con il Bari che passa avanti due volte, si fa rimontare nonostante il doppio vantaggio prima di piazzare la zampata con Dezi. Alla Salernitana non resta che non leccarsi le ferite, per una sconfitta che fa male e rischia di lasciare strascichi importanti.

Al 6’ il primo brivido lo crea Sansone con un sinistro bloccato da Terracciano. Clamorosa invece il batti e ribatti in area granata al 13’ con Bernardini che salva sulla linea a Terracciano battuto. Il Bari continua a far male e al 16’ sfiora il gran gol con Valiani. Al 19’ la prima chance granata capita sui piedi di Nalini che calcia male però da ottima posizione. Al 20’ Gatto s’invola verso la porta e prova a sorprendere di punta Micai che risponde presente. Menichini perde Nalini per infortunio ed inserisce al suo posto Donnarumma. Il Bari tiene il pallino del gioco e prova a far male ad una Salernitana in grande difficoltà. Nel finale i granata alzano il forcing: prima Bovo si fa rimpallare la conclusione da ottima posizione, poi Donnarumma manca il colpo dell’1-0. Al 37’ cross deviato di Odjer da Tonucci che anticipa Macai ma trova la traversa a salvarlo. Al 43’ però a passare è il Bari: cross al centro, palla vagante in area e Dezi di sinistro fa secco Terracciano. Passa solo un minuto e Donnarumma di testa batte Micai su grande assist di Gatto.

Il secondo tempo si apre con la doccia gelata per i granata: Rosina calcia ma sbatte su Sansone che sorprende Terracciano e porta avanti i galletti. La risposta granata è affidata ad un colpo di testa di Ceccarelli che esalta Micai. Sull’angolo seguente la squadra granata perde le misure e concede un contropiede a Romizi che serve Maniero implacabile sotto porta. La Salernitana però non demorde e in maniera fortunosa riapre la partita con Coda.  Pronti via e ci pensa Donnarumma a fare il 3-3 con una grande conclusione a giro. La partita però è ricca di colpi di scena e al 65’ ci pensa Dezi a riportare avanti i galletti sugli sviluppi di un corner. I granata perdono nel finale anche Odjer, espulso per doppia ammonizione. L’ultima chance è di Coda, con un colpo di testa che si perde sul lato spegnendo i sogni granata.

MARCATORI: 43’ pt, 19’ st Dezi, 44’ pt Donnarumma, 7’ st Sansone, 9’ st Maniero, 13’ st Coda, 16’ st Donnarumma

SALERNITANA (4-3-3): Terracciano 5, Rossi, Empereur, Bernardini, Ceccarelli; Odjer, Pestrin (12’ st Zito), Bovo; Nalini (22’ pt Donnarumma), Coda, Gatto (40’ st Bus). A disp.: Strakosha, Franco, Moro, Tounkara, Tuia, Bus, Ronaldo. All.: Menichini

BARI (4-3-3): Micai, Defendi, Di Cesare (35’ st Contini), Tonucci, Gemiti; Romizi, Valiani (28’ st Lazzari), Dezi; Rosina, Maniero (48’ st De Luca), Sansone. A disp.: Guarna, Donati, Tutino, Rada, Cissokho, Jakimovski. All.: Camplone.

ARBITRO: Saia di Palermo

NOTE. Spetattori: 17651 di cui 5000 circa da Bari. Espulso al 35’ st Odjer per doppia ammonizione. Allontanato Avallone (S) per comportamento non regolamentare. Ammoniti: Ceccarelli, Rossi (S), Lazzari (B). Recupero: 1’ pt,  3’ st.  Angoli:  3-7.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA