Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Terrorismo: estradizione per l’algerino di Bellizzi. Si cerca il complice

Scritto da Redazione il 28 marzo 2016 in Cronaca,Evidenza,Piana del Sele,Territorio. Stampa articolo
immagine dell'arresto diffusa dalla Polizia via Twitter

immagine dell’arresto diffusa dalla Polizia via Twitter

Bellizzi. Proseguono le indagini su Djamal Eddine Ouali, il 40enne algerino arrestato a Bellizzi dagli agenti dell’Antiterrorismo, destinatario di un mandato d’arresto europeo emesso dalle autorità del Belgio il 6 gennaio scorso, perché accusato di essere uno dei membri di un’organizzazione criminale specializzata nella falsificazione di documenti e nel favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Dalle indagini è emerso che Ouali avrebbe fornito falsi documenti a tre dei terroristi coinvolti nelle stragi di Parigi e Bruxelles.

Gli agenti dell’Antiterrorismo continuano ad indagare sui rapporti tra Ouali e la rete terroristica non escludendo la possibilità che l’uomo agisse insieme ad un complice. 

Al termine delle indagini l’algerino sarà estradato in Belgio.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA