Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Capaccio, tenta il furto in una scuola,poi si pente e minaccia il suicidio

Scritto da Redazione il 12 aprile 2016 in Cronaca,Evidenza,Piana del Sele,Territorio. Stampa articolo

licinellaCapaccio. Una persona, le cui generalità sono ancora ignote, ha tentato di entrare, nella notte tra sabato e domenica, nella scuola media di Licinella di Capaccio, rompendo un vetro dell’edificio. 

Dopo essere entrato, però, ha cambiato idea ed ha lasciato un messaggio in cui annunciava il suicidio.  “Chiedo scusa per quello che ho fatto! Non so perché sono entrato, ma la vita ti devasta, ma nessuno se ne f***! Sto cercando un modo per levarmi la vita senza soffrire, ma non esiste, dicono che il miglior modo per morire è con la droga, ma ho troppa paura. Spero che qualcuno mi aiuti, io non sono così. Per favore vorrei una mano, sono stanco di questa vita. Chiedo di nuovo scusa, spero in una mia morte imminente. Non faccio ciò per denaro, ma vorrei riposarmi cerebralmente”.

L’assessore comunale Franco Sica, d’accordo con la dirigente scolastica Enrica Paolino, ha lanciato attraverso i media un messaggio al ladro, invitandolo a non compiere atti insensati e che facendogli sapere che il tentativo di furto a scuola verrà perdonato.

 

 

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA