Una vittoria fondamentale. Espugna il “Biondi” ed indirizza la salvezza dalla propria parte la Salernitana, vittoriosa 4-1 a Lanciano. Una prova cinica e spietata quella dei granata, brava nel colpire gli abruzzesi con Donnarumma e Zito, prima della stoccata decisiva di Gatto a nove minuti dalla fine. Nel finale il gol di Coda chiude i conti, ipotecando la permanenza in B.

Il match parte con la Salernitana subito protagonista. Diagonale di Nalini dopo appena trenta secondi con Cragno che si supera. La Salernitana continua a fare la partita e sblocca la sfida con Donnarumma, imbeccato da un super assist di Zito. Coda manca il 2-0 e, dopo il miracolo di Terracciano su Bonazzoli, Marilungo di testa fa 1-1. I granata non demordono e al 21’ ritornano in vantaggio grazie ad un eurogol di Zito su assist di Nalini. Il Lanciano accusa e il colpo e trema prima sullo slalom di Donnarumma, poi sulla ghiotta chance capitata a Coda ma sprecata clamorosamente dal bomber granata sbattendo su Cragno. Nel recupero nemmeno l’ex Brescia può arrivare sul colpo di testa di Donnarumma, ringraziando però il palo che blocca la gioia della doppietta al numero 30 ospite.

La ripresa si apre con Terracciano bravo a rimediare in uscita allo svarione di Empereur. I granata controllano il match mentre il Lanciano prova ad alzare la pressione alla ricerca del pari. Al 64’ Bonazzoli mette i brividi a Terracciano, mentre al 76′ Amenta sfiora di testa il pari. La Salernitana però fiuta il colpaccio e triplica con Gatto, autore con un colpo da biliardo del gol che chiude i conti. L’estasi granata però raggiunge il picco al 91′, quando Coda con una sassata serve il poker e ipoteca la salvezza.

RETI: 9’ pt Donnarumma (S), 16’ pt Marlungo (VL), 21’ pt Zito (S), 36′ st Gatto (S), 46′ st Coda (S).

VIRTUS LANCIANO (4-3-2-1): Cragno; Salviato, Rigione, Amenta, Di Matteo; Vastola (7’ pt Aquilanti), Bacinovic, Rocca (21’ st Turchi); Marilungo, Vitale; Bonazzoli (27’ st Padovan). A disposizione: Casadei, Boldor, King, Di Filippo, Di Nicola, Di Benedetto. All: Primo Maragliulo.

SALERNITANA (4-4-2): Terracciano; Tuia, Bernardini, Empereur, Rossi (38′ pt Franco); Nalini (31′ st Gatto), Pestrin, Odjer, Zito; Coda, Donnarumma (38′ st Moro). A disposizione: Strakosha, Pollace, Colombo, Ronaldo, Schiavi, Martiniello. All: Leonardo Menichini.

ARBITRO: Sig. Gianluca Manganiello di Pinerolo. (Assistenti: Bindoni-Zappatori). Quarto uomo: Caliari. Arbitri addizionali: Saia e Sacchi.

NOTE. Spettatori: 5550 di cui 1234 circa da Salerno. Ammoniti: Bacinovic (VL), Rossi (S), Salviato (VL), Donnarumma (S), Aquilanti (VL). Allontanato al 41’ pt il direttore sportivo Fabiani dalla panchina (S). Recupero: 5′ pt, 4′ st.

Sabato Romeo