Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, il Pescara blocca Ronaldo. Bovo sorprende Sannino

Scritto da Redazione il 21 luglio 2016 in Calcio,Salernitana,Sport. Stampa articolo

Prime indicazioni alla ricerca del gol. Scende in campo questo pomeriggio la Salernitana per la sua prima sgambatura del 2016. Contro una rappresentativa locale, la squadra granata proverà a rodare il motore dopo i primi duri giorni di lavoro in quel di Sarnano. Sannino punterà sul 4-4-2, con Caccavallo e Zito sugli esterni mentre in mezzo al campo spazio ad Odjer e Bovo, quest’ultimo piacevole sorpresa per il tecnico campano e sempre più vicino ad una riconferma che sembrava quasi impossibile. L’ex Padova proverà a sfruttare sia l’entusiasmo che il mancato arrivo di Ronaldo, bloccato dal Pescara nelle ultime ore. Il brasiliano sembrava ad un passo dal ritorno all’ombra dell’Arechi ma, il pressing della squadra di Oddo, sembra aver cambiato gli scenari. Fabiani aspetta e valuta tenendo in caldo l’ipotesi Giorico, regista del Modena già nelle ultime settimane accostato al club di via Allende oltre all’ex Varese Osuji.

Intanto c’è da registrare il ritorno in ritiro di Alan Empereur. Il brasiliano potrebbe veder sfumare nelle prossime ore il suo trasferimento al Leganes, club di Liga spagnola, ma deve fare i conti con il prepotente ritorno di fiamma del Foggia, pronto a costruire la sua difesa proprio sulle qualità mancine dell’ex Teramo. In attacco invece tutto dipenderà dalla decisione di Alfredo Donnarumma: il Chievo resta alla finestra, il calciatore è tentato e nei prossimi giorni scioglierà le riserve. In caso di addio, Fabiani è pronto a lanciarsi con forza su Calaiò e su uno fra Granoche ed Ebagua. In caso di permanenza del bomber oplontino, allora si affonderà solo con Calaiò, sondato già da Lotito nei giorni scorsi e pronto a limare le proprie richieste pur di trasferirsi all’ombra dell’Arechi.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA