Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Terremoto ad Amatrice, il salernitano si mobilita per aiutare i superstiti

Scritto da Redazione il 25 agosto 2016 in Cronaca,Evidenza. Stampa articolo

terremoto 24 agosto 2016 (3)-2In seguito al terribile terremoto che nelle prime ore della giornata di ieri ha colpito Lazio, Umbria e Marche, con epicentro ad Amatrice, la provincia di Salerno si è attivata per sostenere la popolazione in difficoltà ed aiutare i soccorritori.

Le amministrazioni comunali di Salerno, Cava de’ Tirreni, Battipaglia e Giffoni Valle Piana hanno attivato i rispettivi Nuclei di Protezione Civile, che partiranno nelle prossime ore per fornire assistenza ai superstiti attraverso mezzi e alimenti.

Sono stati inoltre attivati dei punti di raccolta in numerosi comuni del salernitano. A Salerno, ’associazione “Rete della Conoscenza Salerno” ha attivato un centro di raccolta presso  il Centro Cepis di Piazza San Francesco che sarà aperto oggi  dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, e venerdì (26 agosto) dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.

Sempre nella giornata di oggi l’associazione “Teatro in-stabile” effettuerà la raccolta in via dei Greci a Fratte dalle 9.30 alle 13  e dalle 16 alle 19 presso il campetto del rione.

 

Sono state anche organizzate dal Rotaract Club Campus Salerno dei Due Principati, Salerno e Salerno Duomo,  2 giornate per la raccolta di sangue: domani sarà possibile donate presso l’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno dalle 8 alle 11.30; sabato, invece, i donatori potranno recarsi presso l’ospedale civile Santa Maria Incoronata dell’Olmo di Cava de’ Tirreni dalle 8 alle 11.30.

 

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA