Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Paganese, suicidio a Cosenza. I campani perdono la testa e si fanno rimontare

Scritto da Redazione il 17 ottobre 2016 in Calcio,Paganese,Sport. Stampa articolo

Una sconfitta che fa male. Cade a Cosenza per demeriti proprio la Paganese, battuta 2-1 dagli uomini di Roselli. Un k.o. figlio però dei tanti errori degli azzurrostellati nel momento clou del match con le espulsioni di Alcibiade e Marruocco a rovinare la prestazione e il momentaneo vantaggio firmato Cicerelli. Decisivo proprio il rosso al portiere, con Silvestri costretto a vivere gli ultimi minuti tra i pali prima della zampata di Mungo.

La Paganese scende in campo con il 3-5-2, lanciando in attacco la coppia Herrera-Reginaldo. Il brasiliano è ispirato, così come Herrera, pericoloso dopo appena un minuto. La Paganese fa la partita guidata da un Pestrin in ottima condizione, fatto sta che gli unici pericoli del primo tempo portano la firma di Cicerelli e Reginaldo. In apertura di ripresa, la squadra di Grassadonia passa: destro potente di Ciceretti che non lascia scampo a Perina. La gioia per il gol però dura poco: Alcibiade si becca il secondo giallo lasciando in dieci i suoi. Marruocco sale in cattedra salvando su Madrigali, ma sul corner seguente Baclet non sbaglia realizzando il pari. All’84’ la svolta: battibecco fra Baclet e Marruocco con il portiere che rifila al francese una testata guadagnandosi gli spogliatoi prima dei compagni. Con i cambi già utilizzati, tra i pali ci va Silvestri, impotente sulla zampata di Mungo nel finale che lascia solo rimpianti e nessun punto alla Paganese.

COSENZA (4-3-3): Perina; Corsi, Tedeschi, Blondett, Pinna (9′ st Madrigali); Mungo, Ranieri, Caccetta; Criaco (20′ st Baclet), Gambino, Filippini (33′ st Cavallaro). A disp.: Saracco, Capece,  Meroni, Appiah, Bilotta, Baclet. All.: De Angelis (Roselli squalificato)

PAGANESE (3-4-2-1): Marruocco; Alcibiade, Camilleri, Silvestri; Dicuonzo, Pestrin, Maiorano, Cicerelli (32′ st Della Corte); Herrera (16′ st Celiento), Deli; Reginaldo (26′ st Picone). A disp.: Coppola, Chiriac, Mansi, Zerbo, Parlati, Caruso, Tagliavacche, Mauri. All.: Grassadonia

ARBITRO: Camplone di Pescara (Spensieri-Perrotti)

RETI: st 17′ Cicerelli, 23′ Baclet, 46′ Mungo

NOTE: spettatori 2mila circa. Espulsi al 21′ st Alcibiade per doppia ammonizione e al 39′ st Marruocco per condotta violenta. Ammoniti: Criaco, Deli, Marruocco, Ranieri, Camilleri, Alcibiade, Picone, Pestrin. Angoli 5-2. Recupero pt 0′, st 6′

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA