Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Nocera, sequestrato impianto per lo smaltimento dei rifiuti

Scritto da Redazione il 24 ottobre 2016 in Agro Nocerino,Cronaca,Evidenza,Territorio. Stampa articolo

sigilli carabinieriNocera Inferiore. I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno, agli ordini del Maggiore Giuseppe Ambrosone,  hanno apposto i sigilli di sequestro ad un noto impianto del luogo dedito al recupero di rifiuti speciali non pericolosi.

Dalle indagini è infatti emerso che all’interno dell’impianto sarebbero stati depositato i rifiuti speciali non pericolosi in aree non autorizzate per lo stoccaggio dei rifiuti, eseguito lo stoccaggio di quantità di rifiuti speciali non pericolosi oltre i limiti massimi stabiliti e precisamente circa 1.190 tonnellate complessive di rifiuti quali legno, imballaggi in legno, segatura, trucioli, residui di taglio, pannelli di truciolare e piallacci.

Il GIP ha poi proceduto alla nomina di un amministratore giudiziario anche al fine di impedire il totale arresto dello stabilimento e dell’attività d’impresa, con conseguenti ricadute negative sulla gestione economica della compagine e sui relativi livelli occupazionali, ma con il preciso compito di assicurarne la continuità operativa aziendale, salvo la rimozione delle irregolarità rilevate, immediatamente attivandosi per la cura di tutti gli adempimenti necessari a ricondurre a norma la condotta illecita, rimuovendo le irregolarità riscontrate, irregolarità che possono essere rimosse senza la necessità di arrestare il ciclo produttivo così da salvaguardare le redditività aziendale ed i corrispondenti livelli occupazionali.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA