Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, botti di fine anno. Coda e Donnarumma stendono il Perugia

Scritto da Redazione il 31 dicembre 2016 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

Ritorna a sorridere la Salernitana. La squadra granata nell’ultima del 2o16 batte 2-1 il Perugia e si regala un Capodanno più tranquillo. Decidono Donnarumma e Coda, con la punizione nel recupero di Dezi a render più pepato il finale.

Bollini conferma il 4-3-3 ma con alcune novità: in difesa Perico affianca Bernardini al centro lasciando spazio al redivivo Laverone. Davanti riposo per Improta e nuova chance per Donnarumma. La Curva Sud chiede a gran voce cuore e carattere per onorare la maglia granata. La partita è sin da subito piacevole, con il pubblico dell’Arechi che insorge per un presunto tocco di mano di Elezaj fuori area su conclusione di Coda. Passano pochi minuti e la Salernitana passa: destro di Coda rimpallato e palla che arriva a Donnarumma lestissimo nel siglare il gol del vantaggio. La squadra campana controlla bene il vantaggio e crea i presupposti per il raddoppio. Il Perugia però non ci sta e al 29’ sfiora il pari con Drole, fermato da un ottimo Terracciano. La partita resta intensa, con la Salernitana che va vicina al raddoppio con una conclusione di Ronaldo, bloccata in tuffo con Elezaj.

La ripresa si apre con il destro potente e preciso di Coda che fa esplodere l’Arechi prima della segnalazione di fuorigioco che strozza l’urlo di gioia del pubblico. Bollini toglie dalla contesa Ronaldo (non contento del cambio) ed inserisce il dinamismo di Zito. La Salernitana dà la sensazione di poter chiudere la partita ma è troppo leziosa e poca cattiva. Al 65’ Di Chiara spaventa Terracciano con un sinistro dalla distanza reso velenoso da una deviazione. Poco dopo Donnarumma e Coda si divorano il raddoppio: prima l’attaccante ex Teramo non sfrutta l’errore di Elezaj sbattendo sull’insuperabile Volta, poi Coda manda altissimo da posizione favorevole. Bollini perde Rosina (problema al ginocchio sinistro) ed inserisce Improta per dare equilibrio e corsa al centrocampo. Il Perugia soffre ma  si fa vivo pericolosamente al 78’, sulla girata di Bianchi deviata da Terracciano in angolo. Al 79’ però la Salernitana chiude i conti con una bordata di sinistro di Coda che mette in ghiaccio il match. Coda manca il 3-0 e nel recupero ci pensa Dezi a riaprire il match direttamente su calcio piazzato.

RETI: 16’ pt Donnarumma (S), 34’ st Coda (S), 46’ st Dezi (P).

SALERNITANA (4-3-3): Terracciano, Laverone, Perico, Bernardini, Vitale; Busellato, Ronaldo (6’ st Zito), Della Rocca; Rosina (28’ st Improta), Coda, Donnarumma (22’ st Caccavallo).

A disposizione: Liverani, Iliadis, Franco, Joao Silva, Tuia, Luiz Felipe. Allenatore: Bollini.

PERUGIA (3-5-2): Elezaj, Didiba, Volta, Belmonte; Buonaiuto (5’ st Zapata), Dezi, Zebli (14’ st Ricci), Acampora (36’ st Traore), Di Chiara; Drole, Bianchi.

A disposizione: Santopadre, Imparato, Alhassan, Vicaroni. Allenatore: Bucchi.

ARBITRO: Gianluca Aureliano di Bologna (Assistenti: Rossi – Galetto. Quarto uomo: Pezzuto).

NOTE.

Spettatori:  9675 di cui 208 provenienti da Perugia.

Ammoniti: Vitale (S),

Angoli: 6-5

Recupero: 0’ pt, 4’ st

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *