Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, Coda e Donnarumma incedibili. Laverone prossimo all’addio

Scritto da Redazione il 5 gennaio 2017 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

Giornate intense. Inizia il mercato e in casa Salernitana è tempo di programmazione. In attesa del ritorno di Claudio Lotito dalle vacanze natalizie a Cortina, per il club granata è ora di resistere. Perchè il pressing sui gemelli del gol Coda e Donnarumma si fa via-via sempre più asfissiante. L’Empoli nelle ultime ore è uscito allo scoperto per il bomber di Cava de’ Tirreni, valutato però dal co-patron granata ben tre milioni di euro. Qualcosa in meno invece per Alfredo Donnarumma, ambito da Chievo e Palermo in A oltre che sogno del Pisa e del Bari in B. “Non verranno ceduti”, ha chiosato Fabiani, concentrato a dragare il mercato sia in entrata che in uscita.

A partire dalle cessioni ormai prossime di Laverone all’Avellino (prestito con obbligo di riscatto in casa di salvezza) e di Schiavi (Parma o rescissione). In entrata il sogno resta Blanchard, difensore in uscita dal Carpi ma dall’ingaggio esoso. Più facile mettere le mani su Meccariello, ai ferri corti con la Ternana. Occhio anche all’under Fontanesi, bramoso di spazio dopo le tante panchine al Brescia, mentre tra i pali potrebbe salutare Liverani per far spazio a Vigorito. In mezzo al campo fari puntati su Crimi (Carpi) e Giorico (Modena), mentre Della Rocca è tentato dalla MLS e Ronaldo piace a Pro Vercelli e Bari. Davanti tutto passa da Coda e Donnarumma, con Lombardi e Oduamadi possibili rinforzi sulle fasce. Da registrare anche l’interessamento del Carpi per Improta (la società tiene duro ma potrebbe aprire ad uno scambio con Blanchard o Crimi) e alla grande fila di pretendenti per Caccavallo (Juve Stabia e Parma restano in pole).

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *