Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salerno, tornano in libertà dopo danneggiato auto per 50mila euro

Scritto da Redazione il 3 gennaio 2017 in Cronaca,Evidenza,Salerno,Territorio. Stampa articolo

polizia-di-statoSalerno. E’ stata respinta la richiesta di arresti in carcere formulata dal PM  per Nabil Attouch, 24 anni, El Jabiry Mohamed, 43 anni, Hicham Maghari, 25 anni, Bahbah Noureddine, 31 anni e la 36enne rumena Stefania Larisa Ciobanu, tutti responsabili, in concorso tra loro, di furto aggravato, tentato furto aggravato, danneggiamento aggravato e possesso di arnesi atti allo scasso.

I 4 magrebini  erano stati arrestati in Piazza della Concordia la notte del primo dell’anno dopo un blitz degli agenti della sezione Volanti della Questura, successivamente gli agenti hanno e individuata un’auto Audi A3 di colore grigio con targa bulgara, a bordo della quale vi era una cittadina rumena, la quale alla vista delle forze dell’ordine aveva tentato di nascondere specifici arnesi idonei allo scasso – contenuti in un sacchetto nero – nel vano portabagagli, abbassando dall’interno lo schienale dei sedili posteriori.

Dalle indagini è emerso che i malviventi avrebbero danneggiato 18 autovetture, parcheggiate nell’area antistante il Molo Masuccio, creando danni per 50mila euro.

Per loro disposta la presentazione giornaliera al posto di polizia giudiziaria nel comune di residenza (Eboli).

 

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA