Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Operai dell’acquedotto di Caggiano minacciano di darsi fuoco

Scritto da Redazione il 18 gennaio 2017 in Cronaca,Evidenza,Territorio,Vallo di Diano. Stampa articolo

Caggiano. Otto operai dell’acquedotto di Caggiano hanno minacciato di darsi fuoco. Gli operai, muniti di taniche di benzina e bombole gpl, hanno deciso di compiere questo gesto in quanto, pur continuando a lavorare e ad assicurare il servizio idrico ai cittadini, non percepiscono lo stipendio da 3 mesi. 

“Questa drastica decisione presa dai lavoratori è scaturita” –  spiega Giovanni Ferraioli della Femca Cisl –  dalla decisione assunta dall’Assessorato al ciclo integrato della Regione Campania e dal dirigente del settore, di continuare sulla loro decisione di trasferimento delle Centrali di sollevamento all’Ato di competenza, senza prevedere alcuna salvaguardia occupazionale per i lavoratori dipendenti delle società appaltatrici”.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri ed i Vigili del Fuoco.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA