Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, pari e fischi col Novara

Scritto da Redazione il 4 febbraio 2017 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

Pari a reti bianche. Manca l’appuntamento con i tre punti all’Arechi la Salernitana, fermata sullo 0-0 da un Novara solido ma poco concreto. In un match equilibrato, i granata hanno il demerito di non sfruttare il dominio territoriale del primo tempo, lasciando pallino del gioco e chance pericolose ai piemontesi nella ripresa. Un punto che non permette ai granata di scacciare il fantasma playout, con un +3 che non fa dormire sonni tranquilli.

Bollini deve rinunciare a Della Rocca e Donnarumma e lancia dal primo minuto Minala e Bittante in un 3-4-3 completato in attacco da Improta e Coda. La partita si accende subito, prima con un’uscita di Da Costa su assist di testa di Perico, poi con la girata di Sansone che Gomis controlla in due tempi. Al 15’ Coda inventa una palla celestiale per Rosina che scarica di potenza su Da Costa. Sulla palla vagante il numero dieci arriva prima di tutti ma non trova i pali piemontesi. Al 22’ Coda ci prova dalla distanza impegnando severamente un attento Da Costa. Al 32’ il Novara si accende con una conclusione al volo di Macheda che un incerto Gomis  respinge in angolo. La Salernitana aspetta e fa male in contropiede: Rosina serve Improta che controlla di tacco ma a tu per tu con Da Costa si fa ipnotizzare dall’estremo difensore piemontese.

La ripresa si apre con la Salernitana che manca due buone occasioni e rischia su una conclusione di Macheda che clamorosamente scivola fra le mani di Gomis senza però conseguenze. Il Novara spinge ma al 60’ Rosina si fa tutto il campo in velocità e serve a Coda una chance che il bomber granata spreca non trovando di destro la porta. Bollini lancia Zito per Vitale dando maggiore spinta ad una Salernitana che avanza il proprio baricentro alla ricerca del gol vittoria. Il Novara non ci sta e risponde con un sinistro di Casarini dal limite che Gomis blocca senza patemi. Mediano piemontese che poco dopo si rifà vivo con un destro insidioso che Gomis devia in angolo. Ad andare vicinissima al vantaggio è però la Salernitana, con un avvitamento di Perico all’80’ che Da Costa, inarcandosi all’indietro, smanaccia fuori con il supporto della traversa. Troppo poco però, per uno 0-0 che non fa contento nessuno.

SALERNITANA (3-4-3): Gomis, Perico, Schiavi, Bernardini; Bittante, Minala, Busellato (43’ st Joao Silva), Vitale (25’ st Zito); Improta (36’ st Della Rocca), Coda, Rosina.

A disposizione: Terracciano, Mantovani, Tuia, Luiz Felipe, Odjer, Sprocati. Allenatore: Bollini.

NOVARA (3-4-1-2): Da Costa, Troest, Mantovani, Scognamiglio; Kupisz, Bolzoni (26’ pt Cinelli), Casarini, Chiosa; Sansone (38’ st Lukanovic); Galabinov, Macheda (25’ st Selasi).

A disposizione: Montipò, Di Mariano, Lancini, Adorjan, Dickmann, Koch. Allenatore: Boscaglia.

ARBITRO: Eugenio Abbattista di Molfetta. (Assistenti: Prenna e Santoro. Quarto uomo: Illuzzi).

NOTE. Spettatori: 8120 di cui circa 30 provenienti da Novara. Ammoniti: Bolzoni (N), Schiavi (S), Troest (N), Cinelli (N), Kupisz (N). Angoli: 5-8. Recupero: 4’ pt, 3’ st.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA