Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salerno, qualità dell’aria buona durante “Luci d’Artista”

Scritto da Redazione il 3 marzo 2017 in Ambiente,Evidenza,Salerno,Territorio. Stampa articolo

01122015_art-luci-salerno-traffico_03Salerno. Questa mattina sono stati resi noti i dati relativi alla qualità dell’aria a Salerno in occasione della manifestazione “Luci d’Artista” (i dati i si riferiscono al periodo compreso tra il 14 dicembre 206 ed il 15 gennaio 2017).

La qualità dell’aria è stata rilevata attraversi i sensori della start up “Sense Square”, fondata da un team di ingegneri dell’Università di Salerno e già attiva nel territorio milanese. 

In base ai dati raccolti è emerso che la qualità dell’aria nel periodo preso in considerazione era buona “Questo  è dovuto principalmente dal fatto che le centraline erano posizionate nelle aree pedonali- ha chiarito Daniele Sofia, uno dei fondatori di “Sense Square” – L’idea era proprio quella di monitorare l’aria che veniva respirata dalle persone che partecipavano a questo importante evento. In questa fase abbiamo deciso di monitorare le polveri sottili, in particolare i Pm10 in quanto è il parametro più indicativo per valutare la stessa qualità dell’aria”.

“In tutte e tre le aree i valori sono più che positivi. Al Duomo la media giornaliera si è assestata sempre sotto i limiti. Considerando che il valore massimo accertato dalla normativa è di 50 microgrammi al metro cubo, possiamo vedere, invece, che in quell’area i giorni che hanno registrato il picco massimo (27 microgrammi al metro cubo) sono stati veramente pochi. Situazione addirittura più positiva al Teatro Verdi dove solo a Capodanno si è raggiunto il valore di 25, mentre per il restante periodo i valori arrivavano anche a sei. A Portanova, infine, la media è stata di 37 microgrammi al metro cubo con picchi che sono arrivati a 40, comunque dieci punti sotto il limite consentito, nei giorni del 24 e 25 dicembre. In generale  i giorni maggiormente “critici” sono stati 24,25 dicembre e 1 gennaio, mentre dal 7 al 15 gennaio sono stati i giorni migliori in assoluto” ha spiegato Aristide Giuliano, co-fondatore di “Sense Square”. 
Soddisfazione da parte dell’amministrazione comunale sia per i risultati ottenuti che per la presenza sul territorio di una start up che, secondo l’assessore al Bilancio Roberto De Luca “sottolinea quanto l’Ente comunale possa essere un luogo di supporto e stimolo a start up innovative e a progetti di imprenditoria giovanile come questa”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA