Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Fonderie Pisano, il Consiglio di Stato boccia la delocalizzazione a Giffoni

Scritto da Redazione il 7 marzo 2017 in Cronaca,Evidenza,Salerno,Territorio. Stampa articolo

fonderie pisanoGiffoni Valle Piana. Il Consiglio di Stato si è espresso negativamente in merito al trasferimento dello stabilimento delle Fonderie Pisano in località Sardone, nel comune di Giffoni Valle Piana. Il Consiglio di Stato ha quindi confermato la sentenza che era già stata pronunciata dal Tar. 

Il Consiglio di Stato ha motivato la sentenza sostenendo che il Comune di Giffoni Valle Piana “ha debitamente risposto all’istanza così come formulata, segnalando l’improcedibilità della richiesta, non rientrando  il progetto nelle specifiche attività in relazione alle quali soltanto è consentita, dalla delibera giuntale numero 163 del 9 ottobre 2013, la possibile emanazione di varianti allo strumento urbanistico vigente, nelle more dell’elaborazione del Puc”.

La proprietà delle Fonderie Pisano, oltre a ricevere il no per la delocalizzazione, dovrà anche pagare le spese legali per un totale di 6mila euro. 

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA