Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, che colpo! Il solito Coda stende l’Entella

Scritto da Redazione il 20 marzo 2017 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

Tre punti d’oro. Continua la marcia della Salernitana che, dopo il successo interno sul Brescia, torna a casa da Chiavari con un successo che riapre il discorso playoff. A stendere l’Entella ci pensa il solito Massimo Coda, bravo a fulminare Iacobucci nel cuore del primo tempo. Gol difeso senza troppi patemi da una Salernitana gagliarda e granitica, mai seriamente impensierita da un Entella in grande difficoltà. Nemmeno l’espulsione di Zito ha creato difficoltà ad una squadra ora pronta a giocarsi le sue carte fino alla fine.

Bollini conferma il 4-3-3 lasciando in panchina Rosina a discapito del rientrante Improta. In mezzo al campo fuori Ronaldo, con Minala nel ruolo di regista e il duo Odjer-Zito a fungere da mezzali. Al 4’ la Salernitana va vicinissima al vantaggio con Improta che sfrutta un errore di Iacobucci ma la sua deviazione esalta i riflessi del portiere ex Parma. Al 9’ niente può il portiere ligure, graziato dalla traversa sulla conclusione di Coda. La Salernitana fa la partita e mette i brividi all’Entella ancora con una sassata imprecisa di Coda. Alla mezz’ora i granata però rischiano grosso sulla deviazione vincente di Caputo fermata però per una posizione di offside. Lo spavento non ferma la Salernitana che al 33’ passa con il destro violento di Massimo Coda.

La ripresa si apre con una mischia in area granata risolta dall’uscita alta di Gomis. Pochi istanti dopo però, Sprocati ha la palla giusta per il raddoppio ma il sinistro dell’ex Vercelli fa la barba al palo da posizione favorevole. L’Entella spinge forte e manca per centimetri il pari con una bordata di Baraye dalla lunghissima distanza. Al 68’ però la svolta: Zito si becca il secondo giallo e lascia i granata in dieci. Bollini corre ai ripari inserendo Bittante per un più coperto 5-3-1. Al 78’ Pellizzer incorna di testa trovando prontissimo Gomis. All’85’ la palla buona per il pari capita a Caputo, ma la girata dell’ex di turno si perde alta. Nel finale la Salernitana legittima il vantaggio con Ronaldo, fermato due volte da un super Iacobucci.

RETE: 33’ pt Coda (S)

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Iacobucci; Belli, Benedetti, Pellizzer, Baraye; Moscati, Troiano, Palermo (16’ st Tremolada); Ammari (38’ st Sini); Caputo, Catellani (38’ st Diaw).
A disposizione. Paroni, Filippini, Pecorini, Di Paola, Ba, Mota Carvalho. Allenatore: Breda

SALERNITANA (4-3-3): Gomis; Perico, Tuia, Bernardini, Vitale; Odjer (31’ st Bittante), Minala, Zito; Improta (44’ st Joao Silva), Coda, Sprocati (22’ st Ronaldo).
A disposizione. Terracciano, Schiavi, Rosina, Donnarumma, Della Rocca, Luiz Felipe. Allenatore: Bollini

ARBITRO: Riccardo Pinzani di Empoli (Assistenti: La Notte-Grossi. Quarto uomo: Cipriani)

NOTE.
Spettatori: 2000 circa di cui 232 provenienti da Salerno. Espulso al 23’ st Zito (S) per doppia ammonizione. Ammoniti: Minala, Odjer, Improta (S), Sini (VE)
Angoli: 8-7
Recupero: 0’ pt, 5’ st.

Sabato Romeo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA