Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Non ottiene l’esenzione del ticket per l’invalidità: 60enne si dà fuoco di fronte al Tribunale di Salerno

Scritto da Redazione il 23 marzo 2017 in Cronaca,Evidenza,Salerno,Territorio. Stampa articolo

2335712_whatsapp_image_2017_03_23_at_11.48.19.jpg.pagespeed.ce.PEMpXIpulfSalerno. Questa mattina, Lucio Caruccio, 60 anni, originario di Olevano sul Tusciano, dopo essersi cosparso di benzina si è dato fuoco di fronte al Tribunale di Salerno. L’uomo è stato prontamente soccorso e condotto all’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”: al momento non è in pericolo di vita.

Ieri mattina l’uomo aveva protestato sempre di fronte al Tribunale, annunciando che se non avesse avuto risposte concrete in merito alla sua situazione avrebbe compiuto l’estremo gesto e così questa mattina ha messo in atto la minaccia.

“Lo Stato mi ha abbandonato. Non lavoro da dodici anni e non so come curarmi. Sono invalido, colpito da ictus cerebrale, tre vertebre schiacciate. Mi sono rivolto all’Asl di Battipaglia per avere l’esenzione del ticket per fare le terapie alla gamba. Mi è stato risposto che per me, lavoratore autonomo, non c’è esenzione. Spetta solo ai lavoratori dipendenti. Poichè lo Stato italiano non mi riconosce come cittadino, voglio tutte le somme che ho lasciato al Fisco in questi anni” aveva dichiarato ieri Caruccio per spiegare i motivi della sua protesta.

 

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA