Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Paganese, Firenze stende il Fondi

Scritto da Redazione il 7 aprile 2017 in Calcio,Paganese,Sport. Stampa articolo

Sconfitta all’inglese per l’Unicusano Fondi, superato sul campo della Paganese. Dopo il pareggio ottenuto con il Matera, gli universitari cedono con una rete per tempo rimediando la quarta sconfitta nelle ultime cinque giornate. L’ AVVIO In casa Paganese non ci sono Marruocco (infortunato) e Cicerelli (squalificato); la formazione dei campani ripropone gran parte dello scacchiere visto all’ opera in quel di Foggia, ritornando però al 4-3-3 con il centravanti Reginaldo affiancato da Bollino ed Herrera.

Anche Sandro Pochesci rimescola le carte rispetto alla gara con il Matera, riproponendo tra i titolari dell’ undici fondano l’ esterno difensivo Pompei, alla sua seconda presenza stagionale da titolare in sostituzione di Squillace, e collocando dal primo minuto Giannone al posto di Tiscione nel tridente offensivo completato dall’ altro esterno Calderini e dal centrale Albadoro; tra i pali, torna titolare Baiocco al posto dell’infortunato Coletta. Le contendenti sembrano volersi studiare, tanto che nella prima parte di gara di occasioni vere e proprie non se ne vedono: i ritmi si mantengono bassi almeno sino alla metà del primo tempo.

A provarci per prima è la formazione ospite, con una conclusione di Giannone e successivamente con una giocata veloce sulla sinistra di Pompei che, dopo aver scambiato con Calderini, scodella una palla pericolosa nell’area biancazzurra costringendo Alcibiade al provvidenziale intervento d’anticipo sugli attaccanti tirrenici. Ma poco oltre la mezz’ ora la Paganese, alla sua prima vera chance, trova il gol del vantaggio con Firenze, capace di scattare sul filo del fuorigioco sfruttando un lancio dalle retrovie e di battere Baiocco. La reazione degli universitari arriva con un colpo di testa di Signorini a lato, mentre prima del riposo sono i paganesi ad impegnare il portiere ospite con una conclusione di Reginaldo da buona posizione; episodio che di fatto conclude la prima frazione.

LA RIPRESA. Il primo fatto del secondo tempo sta nella sostituzione di Calderini con Tiscione, nel tentativo da parte dell’allenatore fondano di dare maggior vivacità alle proprie iniziative offensive. L’inizio è senza dubbio importante da parte dei pontini, e lo stesso neo entrato riesce a lavorare un pallone pericoloso all’interno dell’area avversaria sul quale Albadoro non arriva per un soffio. L’Unicusano Fondi spinge con insistenza, prestando però il fianco alle azioni dei padroni di casa, come quella capitata a Reginaldo che da ottima posizione calcia oltre la traversa; poco dopo su un calcio di punizione, gli ospiti protestano per un fallo di mano di Firenze, ma l’arbitro non ravvisa alcuna regolarità.

L’allenatore ospite mette dentro anche Addessi (quattro punte ed un rifinitore in campo, nel tentativo di rimettere in piedi la gara) ma subito dopo arriva il raddoppio della Paganese: azione di Bollino che supera in velocità la difesa laziale, palla per Firenze che infila il secondo gol firmando nel contempo la doppietta personale. E lo stesso manca il terzo gol, mettendo fuori di poco. Gli ultimi sussulti sono in una conclusione di Giannone, sulla quale Liverani interviene in due tempi rimediando ad una sua prima incertezza, ed in un tentativo di Albadoro, neutralizzato dal portiere di casa.

PAGANESE-UNICUSANO FONDI 2-0

PAGANESE: Liverani; Picone (19’ st Longo), Alcibiade, De Santis, Della Corte; Firenze, Tagliavacche, Tascone; Bollino (31’ st Mauri), Reginaldo, Herrera (16’ st Carillo). A disp.: Gomys, Pestrin, Mansi, Zerbo, Parlati, Caruso, Carrotta, Gorzelewski, Maiorano. All. Grassadonia

UNIC. FONDI: Baiocco; Galasso, Signorini, Marino, Pompei (26’ st Addessi); Varone, De Martino, D’Angelo (14’ st Gambino); Giannone, Calderini (2’ st Tiscione); Albadoro. A disp.: Calandra, Di Sabatino, Squillace, Mucciante, Bertolo, Battistoni, Sernicola, Capuano, Tommaselli. All.: Pochesci.

Arbitro: Carella di Bari (Falco-Selicato)

Reti: 33’ pt, 27’ st Firenze (P)

Note: spettatori 700 circa, giornata calda; al 36’ st allontanato Grassadonia, allenatore della Paganese; ammoniti Signorini, Tiscione (Uf); recupero 2’ pt, 4’st.

fonte: unicusanofondicalcio.it

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA