Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, pari senza sussulti a Vercelli

Scritto da Redazione il 22 aprile 2017 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

Senza infamia e senza lode. Termina a reti bianche la sfida fra Pro Vercelli e Salernitana. Un pari giusto per quanto visto in campo, con un gol annullato ad entrambe le squadre nel finale di primo tempo e numero pari di occasioni pericolose. Un punto accolto col sorriso dai granata, sempre a 2 punti dalla zona playoff in vista del delicato scontro diretto di martedì con il Bari.

Bollini conferma il 4-3-3 ma lascia Tuia in panchina, schierando Bittante a destra e Schiavi in coppia con Bernardini. In mezzo al campo nuova chance per il trio Ronaldo-Minala-Odjer mentre in attacco non c’è Rosina bensì Donnarumma a sostenere Coda e Sprocati. Proprio Donnarumma si crea la prima chance ma il suo destro è debole. La Pro Vercelli non ci sta e fa sua la partita, costringendo la Salernitana a faticare e non poco in fase di costruzione. Ritmi alti ma partita confusa, con il brivido per Bollini corso da Odjer al 26’ per un’entrataccia pericolosa su Berra. L’arbitro Sacchi ci pensa e grazia col giallo il ghanese, fra le ire del pubblico di casa. Al 31’ il primo squillo granata con una bomba di Coda che fa la barba all’incrocio dei pali difesi da Provedel. La Pro Vercelli risponde con la sassata di Emmanuello che trova pronto in due tempi Gomis. Al 41’ Minala troverebbe il vantaggio al termine di un’azione confusa ma la gioia del camerunense viene stoppata per una posizione di offside segnalata da Sacchi. Situazione che si ripete tre minuti dopo nell’area granata, con Comi che con un tuffo spettacolare incorna Gomis prima della segnalazione di offside.

La ripresa si apre subito con una grande chance per Coda, bravo nello sfruttare un liscio di Bani ma fermato in angolo da Provedel. Bollini lancia Zito al posto di Odjer provando a dare più spinta. Ad impegnare Gomis è però Aramu, con Gomis che smanaccia in tuffo salvando i suoi. Bollini prova a scuotere i suoi inserendo la carta  Rosina per un appannato Donnarumma. I granata prendono campo minuto dopo minuto e sfiorano il vantaggio al 78’ con una conclusione di Sprocati che, deviata da Luperto, sfiora il palo e termina in corner. Pochi minuti dopo è superlativo Gomis nel chiudere la porta ad Aramu, liberato in piena area dall’incursione di Nardini. Sul corner seguente ancora Gomis è provvidenziale nello smanacciare la battuta tesa di Aramu.  L’ultima mossa di Bollini è Joao Silva per uno stanco Sprocati ma, tranne una conclusione di Ronaldo dalla distanza, i granata non riescono a trovare il colpo da tre punti portando a casa un buon pari nella rincorsa ai playoff.

PRO VERCELLI (3-5-2): Provedel; Legati, Bani, Luperto; Berra (31’ st Nardini), Palazzi (4’ pt Germano), Vives, Emmanuello, Eguelfi; Aramu (36’ st Morra), Comi.

A disposizione. Zaccagno, La Mantia, Konate, Starita, Castiglia, Altobelli. Allenatore: Longo

SALERNITANA (4-3-3): Gomis; Bittante, Schiavi, Bernardini, Vitale; Odjer (9’ st Zito), Ronaldo, Minala; Sprocati (41’ st Joao Silva), Coda, Donnarumma (25’ st Rosina).

A disposizione. Terracciano, Tuia, Mantovani, Grillo, Della Rocca, Improta. Allenatore: Bollini

ARBITRO: Juan Sacchi di Macerata (Assistenti: Margani-Oliveri. Quarto uomo: Provesi)

NOTE. Prima del fischio d’inizio osservato un 1’ di silenzio in memoria di Michele Scarponi.

Spettatori: 2400 circa di cui 350 circa provenienti da Salerno

Ammoniti: Odjer, Ronaldo (S), Comi (PV)

Angoli: 7-5

Recupero: 1’ pt, 4’ st.

Fonte foto: profilo Twitter Pro Vercelli

Sabato Romeo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA