Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, festival di gol all’Arechi ma con la Ternana è solo pari

Scritto da Redazione il 4 settembre 2017 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

(36)Gol, spettacolo ma anche rimpianti. Termina 3-3 la prima uscita in campionato all’Arechi della Salernitana. La squadra granata rimonta tre volte le Fere in una gara dove gli uomini di Bollini fanno e disfano per novanta minuti. A far sorridere però c’è un super Bocalon, scatenato e autore di una doppietta d’applausi.

Bollini conferma il suo 4-3-3 con l’unica novità Gatto al posto dell’infortunato Rosina. La Salernitana parte subito forte: al 3′ Gatto sfiora il vantaggio con un diagonale di poco a lato. All’11’ è Sprocati ad accendersi ma il suo destro a giro trova pronto Bleve. I granata spingono, la Ternana è però ordinata e prova a cucire gioco. La pressione è continua ma al 23′ viene punita da Tremolada, bravo a colpire dal limite dell’aria senza lasciare scampo a Radunovic. Nemmeno un minuto e i granata pervengono al pari: Gatto crossa dalla destra, Sprocati colpisce al volo verso la porta ma Bocalon è rapace e devia da pochi passi battendo Bleve. Al 31′ però la Ternana ritorna in vantaggio: Tiscione si libera sulla sinistra e pennella per Albadoro che di testa tutto solo trafigge Radunovic. La Salernitana accusa il colpo ma si riaffaccia pericolosamente in avanti al 40′, quando con una bella azione Vitale arriva sul fondo e mette al centro per Bocalon che non trova la porta. Due minuti dopo Minala prova il bolide dalla distanza ma Bleve è attento e risponde con i pugni servendo Bocalon in posizione però di off-side.

La ripresa si apre con la mossa di Bollini (dentro Rossi per Gatto) e con una magia di Bocalon. L’attaccante al 49′ prende palla al limite dell’area, si libera di Gasparetto e fa partire un destro a giro potentissimo che sbatte sul palo e termina in rete facendo esplodere l’Arechi. La Salernitana sfrutta l’onda lunga del pari e manca il vantaggio con Sprocati prima e Rossi poi. I granata assediano una Ternana in difficoltà e senza più forza per ripartire. Nel miglior momento granata però la frittata: Valjent sfonda sulla destra e crossa al centro: Bernardini anticipa tutti, Radunovic compreso, per il più classico degli autogol. Bollini lancia nella mischia Odjer per un mediocre Della Rocca. Al 74′ Pucino crossa al centro per Bocalon che non riesce a schiacciare verso la porta di Bleve. La Salernitana però non riesce a creare pericoli, stanca e appannata dopo l’incredibile autogol di Bernardini. Al 77′ Sprocati si mette in proprio e carica un bolide dai 30 metri che Bleve e la traversa respingono. Sull’angolo seguente Paolucci devia di mano regalando un corner ai granata: l’ex Vitale è spietato e sigla il pari. Bollini lancia nella mischia Rodriguez, mossa disperata al posto di uno stremato Bocalon. All’88’ Radunovic è super sulla bordata di Varone e sulla successiva respinta di Ferretti tenendo in equilibrio il match. Nel finale non succede nulla, con il triplice fischio finale a chiudere un match spettacolare.

MARCATORI: 23′ pt Tremolada (T), 25′ pt Bocalon (S), 31′ pt Albadoro (T), 4′ st Bocalon (S), 13′ st aut. Bernardini (S), 33′ st rig. Vitale

SALERNITANA (4-3-3): Radunovic; Pucino, Tuia, Bernardini, Vitale; Ricci, Della Rocca (17′ st Odjer), Minala; Gatto (1′ st Rossi), Bocalon (36′ st Rodriguez), Sprocati. A disp: Adamonis, Perico, Mantovani, Asmah, Odjer, Signorelli, Zito, Kadi, Alex, Iliadis. All: Bollini

TERNANA (4-3-1-2) Bleve; Marino, Gasparetto, Valjent, Favalli (25′ st Ferretti); Albadori, Paolucci, Defendi; Tremolada (14′ st Vitiello); Tiscione, Finotto (5′ st Varone). A disp: Sala, Marino, Angiulli, Franchini, Capitani, Bordin, Carretta, Candellone, Albadoro, Montalto, Taurino. All: Pocheschi

ARBITRO: Sig. Riccardo Ros di Pordenone (Fiore/Pagliardini) IV uomo: Balice.

NOTE: Spettatori: 11579 di cui 66 provenienti da Terni. Ammoniti: Favalli, Gasparetto, Valjent, Ferretti (T). Angoli: 2-3. Recupero: 1′ pt, 4′ st

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA