Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, pazza rimonta al “Tardini”. Il Parma scappa ma Vitale lo riprende

Scritto da Redazione il 29 settembre 2017 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

(23)Rimonta con un pizzico di amarezza. Con un secondo tempo infuocato la Salernitana stoppa la corsa del Parma, avanti 2-0 all’intervallo. Una prestazione dai due volti quella granata, inguardabile nel primo tempo, coraggiosa e spietata nella ripresa, con i gol di Sprocati e Vitale (su rigore) a riequilibrare una partita chiusa con una doppia superiorità numerica mal sfruttata dagli uomini di Bollini.

LA PARTITA – Bollini deve fare i conti con l’emergenza difesa. Terzetto inedito con Schiavi, Mantovani e Vitale. In mezzo al campo Della Rocca, Minala ed Odjer compongono la cerniera centrale con Kiyine e Zito sulle fasce. Davanti spazio a Rodriguez e Bocalon. Il Parma parte forte e mette in difficoltà i precari equilibri granata. Al 15′ è di Calaiò la prima occasione ma l’ex Napoli viene fermato da Radunovic. Passano due minuti ed è Di Cesare a siglare il vantaggio con un colpo di testa che beffa Radunovic. La Salernitana accusa il colpo e rischia il 2-0 sul contropiede concluso in malo modo da Di Gaudio. La prima chance per la Salernitana arriva al 29′ ed è ghiottissima, ma Rodriguez calcia malamente da ottima posizione. I calci piazzati però si dimostrano la grande difficoltà per la Salernitana che viene punita di nuovo al 33′ da Lucarelli (azione viziata dal fuorigioco di Iacoponi che gioca di sponda per il capitano crociato). Al 44′ l’ennesima indecisione difensiva granata concede a Calaiò l’ultima chance del primo tempo, ma l’incornata dell’ex Napoli trova Radunovic pronto a rimediare sull’ennesimo errore in uscita.

Bollini gioca il tutto per tutto ed inserisce Sprocati per Della Rocca. Eppure c’è bisogno di un super Radunovic per restare in vita, col serbo miracoloso su Calaiò. Al 49′ ci prova Sprocati, ma Frattali è provvidenziale. La Salernitana si scopre e rischia il tris ma Radunovic è ancora straordinario su Insigne. Prodezza che vale doppio quando al 56′ Sprocati con una magia riapre la partita. Salernitana che spinge e troverebbe il pari con Rodriguez, pizzicato però in fuorigioco. Lo spagnolo però è bravo pochi minuti dopo a procurarsi un fallo dal limite che scaturisce il rosso a Di Cesare. Bollini lancia nella mischia anche Di Roberto ma è Vitale a sfiorare il pari con una punizione di poco a lato. Al 78′ la partita cambia: sugli sviluppi di un corner Iacoponi trattiene Rodriguez: rosso diretto e penalty per la Salernitana che Vitale non sbaglia. Bollini assapora il colpaccio e butta in campo anche il rientrante Rosina per uno spento Bocalon.

MARCATORI: 17′ pt Di Cesare (P), 33′ pt Lucarelli (P), 11′ st Sprocati (S), 35′ st Calaiò (S)

PARMA (4-3-3): Frattali; Iacoponi, Di Cesare, Lucarelli, Scaglia; Dezi, Scozzarella (10′ st Munari), Scavone; Di Gaudio (35′ st Gagliolo), Calaiò, Insigne (24′ st Mazzocchi).

A disp: Nardi, Corapi, Baraye, Frediani, Barillà, Nocciolini, Germoni, Siligardi, Sierralta. All: D’Aversa

SALERNITANA (3-5-2): Radunovic; Mantovani, Schiavi, Vitale; Kiyine, Minala, Della Rocca (1′ st Sprocati), Odjer (28′ st Di Roberto), Zito; Rodriguez, Bocalon (41′ st Rosina).

A disp: Adamonis, Signorelli, Alex, Kadi, Asmah, Rossi, Cicerelli, Iliadis. All: Bollini

ARBITRO: Sig. Aleandro Di Paolo di Avezzano (Intagliata/Soricaro). IV uomo: Prontera.

NOTE: Spettatori: 7000 circa di cui 776 provenienti da Salerno. Espulsi al 28′ st Di Cesare per gioco scorretto (P) e al 33′ st Iacoponi (P). Allontanato al 28′ st Avallone (S) per proteste. Ammoniti: Odjer, Kiyine, Minala (S), Scaglia (P). Angoli: 5-4. Recupero: 1′ pt, 5′ st.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *