Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana-Rezzato 6-1, le pagelle granata

Scritto da Redazione il 5 agosto 2018 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

9ff94811-69a1-42a6-9737-ee64dde3eb05Le pagelle di Salernitana-Rezzato 6-1:

Micai 6 – Indisturbato, rischia solo sulla girata di Bruno. Preciso nell’uscita bassa in apertura di ripresa, nulla può sulla battuta a rete di Bruno da pochi passi.

Mantovani 6 – Non rischia mai, fa il suo senza aver bisogno di strafare.

Schiavi 6 – Bruno è avversario ostico, ne esce vincitore.

Vitale 5 – Concentrazione ed attenzione per tenere Micai al sicuro. Sbanda in occasione della ghiotta chance sprecata da Sottovia. Imperdonabile l’errore che permette a Bruno di trovare il momentaneo pari. (42′ st Galeotafiore sv).

Casasola 7  – Corre tanto ma di discese ficcanti se ne contano poco. Nel secondo tempo si trasforma e serve gli assist per i gol di Vuletich e Bocalon.

Odjer 7 – E’ il più in palla fisicamente e si vede. Corre e copre il campo con diligenza. La perla che chiude il match è da stropicciarsi gli occhi.

Palumbo 6,5 – Tocca tanti palloni (non sempre con precisione). Ha il merito di inventare la giocata che permette a Bocalon di sbloccare il match.

Castiglia 6 – In affanno, non entra nel vivo del gioco e non riesce mai ad accendersi. Chiude però con la zampata in extratime.

Di Roberto 5,5 – Tiene a bada gli avversari ma i tanti cross sfornati non mettono mai in difficoltà la difesa ospite.

Bocalon 7 – L’anno scorso si presentò all’Arechi con la doppietta all’Alessandria. Anno nuovo, stessa musica per riprendersi applausi e fiducia. (24’ st Rosina 6 – Entra e non demerita, serve l’assist del 6-1 a Castiglia.)

Vuletich 6,5 – Tanto lavoro sporco ma la generosità non basta per rendersi pericoloso. Al primo pallone utile di testa però è sentenza. (31′ st Volpicelli 6,5 – Trova il primo gol tra i professionisti chiudendo il match).

All. Colantuono 6,5 – La sua Salernitana è un cantiere ma ha idee precise: tanto lavoro sulle fasce e gli arieti pronti a pungere. Vuletich ne è la prova. Da registrare qualcosa in difesa, questa sera però in emergenza.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA