Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana-Palermo 0-0, le pagelle granata

Scritto da Redazione il 26 agosto 2018 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

(44)Salernitana-Palermo 0-0, ecco di seguito le pagelle granata:

Micai 6: risponde presente sull’incursione di Salvi, graziato sulla botta di Trajkovski che finisce sulla traversa.

Perticone 6,5: esordio positivo per l’ex Cesena, che risponde presente con un paio di chiusure sicure e precise. Non sbanda mai.

Schiavi 7: un muro, gara di grande attenzione e personalità. Il capitano si erge a leader del pacchetto difensivo che tiene bene contro l’attacco siciliano.

Migliorini 5: esordio da dimenticare, in palese difficoltà sin dalle prime battute. Il ritardo di condizione non aiuta, ma le occasioni più ghiotte per gli ospiti nascono dai suoi errori. Prima un fuorigioco sbagliato che manda in porta Salvi, poi un rilancio scivolato che diventa assist per Trajkovski.

Casasola 6: primo tempo di grande attenzione, nella ripresa prova a spingere di più sulla corsia destra, senza tuttavia sfondare mai.

Akpro 6,5: il più dinamico della mediana, dopo un primo tempo piuttosto timido prende fiducia nella ripresa, dove risulta uno dei migliori per corsa e abnegazione.

Di Tacchio 6: regista che bada più all’equlibrio della squadra che alla giocata di fino, probabilmente non nelle sue corde. Quando c’è da fare legna non si tira mai indietro, esce stremato e applaudito (33′ st Di Gennaro 6: debutta nell’entusiasmo generale dei tifosi, e per poco non diventa subito protagonista: dalla sua punizione pasticciata da Brignoli nasce la rete di Bocalon annullata per fuorigioco).

Castiglia 6: non si inserisce quasi mai, non riuscendo a sfruttare così le sue qualità migliori. Pensa soprattutto a dare una grande mano in fase di non possesso.

Pucino 5,5: non attacca mai il fondo, quando ha la palla sul mancino è costretto a tornare sul destro perdendo pericolosità. Equivoco da risolvere la più presto.

Djuric 6: zero pericolosità offensiva, anche per colpa dei pochissimi rifornimenti arrivati, tante sportellate e qualche buona sponda (37’st Bocalon 6: pochi minuti e trova il gol, peccato sia in fuorigioco sulla punizione di Di Gennaro).

Vuletich 5,5: si trova a fare la “seconda punta” nell’attacco pesante, va in difficoltà nonostante il grande impegno profuso, che gli vale comunque gli applausi dei tifosi (18’st Jallow 6,5. Subito pimpante, mette i brividi alla difesa rosanero in due circostanze, con un paio di guizzi dei suoi. Spezzone più che convincente).

All. Colantuono 6. Squadra non brillante, però tenace e tignosa, forse come la desiderava al termine della scorsa stagione. Buona la tenuta difensiva, con i nuovi arrivi potrà lavorare sulla fase offensiva. Espulso per proteste.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA