Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, tris e applausi al Padova

Scritto da Redazione il 16 settembre 2018 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

(54)Un autentico tripudio. Salernitana-Padova 3-0 regala ai granata i primi tre punti stagionali ma soprattutto tanti applausi. Una domenica di festa, con la squadra campana brava a sbloccare il match con una prodezza di Di Tacchio nel primo tempo diventando spettacolare nel secondo, con Jallow e Anderson sugli scudi. “Vi vogliamo così” canta la Curva Sud Siberiano, una speranza, un desiderio per trasformare la marcia verso il Centenario in un anno da ricordare.

Colantuono riparte dal 3-5-2 con Gigliotti nel terzetto difensivo, Anderson al debutto sull’out destro e Di Tacchio a spodestare Di Gennaro. Davanti il tandem offensivo è composto da Bocalon e Djuric. La partita fatica a stapparsi: la prima emozione è l’infortunio all’arbitro Di Paolo, sostituito dal quarto uomo Dionisi tra gli applausi dell’Arechi. Per vedere un lampo bisogna aspettare il 18’ quando Bocalon, ben imbeccato da Akpa-Akpro viene stoppato da Ravanelli. Poi al 26’ la prodezza di Di Tacchio: angolo perfetto di Gigliotti e bomba al volo dai 25 metri dell’ex Avellino che fa impazzire l’Arechi. Il Padova è tutto in una conclusione di Clemenza disinnescata in tuffo da Micai. Nel lunghissimo recupero ad Akpa Akpro capita la palla del 2-0: fuga di 50 metri in solitaria verso Merelli, bravo nel deviare la conclusione non irresistibile dell’ivoriano.

La ripresa si trasforma ben presto in una festa granata. Dopo una punizione di Clemenza fuori non di molta, al 65’ arriva il raddoppio: Jallow, subentrato a Bocalon, sfonda sulla destra e mette al centro un radente che Casasola spinge in rete. Passano quattro minuti ed è Anderson a siglare il tris, battendo Merelli dopo un’altra sgroppata da centometrista di Jallow. Il Padova è tutto in una traversa di Salviato: poca roba per fermare il volo dei granata.

RETI: 26’ pt Di Tacchio (S), 20’ st Casasola (S), 24’ st D. Anderson

SALERNITANA (3-5-2): Micai, Perticone (21’ st Schiavi), Schiavi, Gigliotti; D. Anderson, Akpa Akpro, Di Tacchio (39’ st Di Gennaro), Castiglia, Casasola; Bocalon (17’ st Jallow), Djuric.

(A disposizione: Vannucchi, Pucino, Vitale, Mantovani, Odjer, Vuletich, Migliorini, Orlando, A. Anderson, Mazzarani). Allenatore: Colantuono.

PADOVA (3-4-1-2): Merelli, Ravanelli, Capelli, Trevisan; Salviato, Cappelletti, Pulzetti, Contessa (1’ st Zambataro); Clemenza (31’ st Guidone); Capello (1’ st Marcandella), Bonazzoli.

(A disposizione: Perisan, Ceccaroni, Minesso, Sarno, Broh, Belingheri, Vogliacco, Della Rocca, Mandorilini). Allenatore: Bisoli.

ARBITRO: Alessandro Di Paolo di Avezzano. (Assistenti: Vecchi-Margani, quarto uomo: Dionisi).

NOTE. Spettatori: 9763 di cui 64 provenienti da Padova. Ammoniti: Capello (P), Di Tacchio (S), Schiavi (S), Djuric (S), Pulzetti (P). Recupero: 7’ pt, 4’ st.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *