Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana-Livorno 3-1, le pagelle

Scritto da Redazione il 31 ottobre 2018 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

(55)Salernitana-Livorno 3-1, di seguito le pagelle granata:

Micai 6. Praticamente mai impegnato per 70’, non può nulla sull’incornata di Di Gennaro. 

Mantovani 6,5. Ancora un’altra prova di grande sicurezza. Continua crescita per il baby difensore, certezza assoluta della mediana granata.

Migliorini 6,5. Regge solo un tempo, ma è praticamente perfetto in marcatura su Raicevic, al quale concede le briciole (1’st Casasola 6. Meno positivo del compagno, non perfettamente a suo agio come centrale mancino). 

Gigliotti 6. Un passo indietro rispetto alle ultime gare. Prima rischia su una rimessa laterale a sfavore, poi nella ripresa stacca in ritardo sul gol di Di Gennaro. 

D.Anderson 6,5. Quando può spingere non si tira mai indietro. Non sempre preciso, forse per la troppa voglia di strafare. Sfiora anche il gol di testa. 

Di Gennaro 7. Voglioso di lasciare un’impronta sul match per prendersi finalmente la Salernitana sulle spalle. Prima disegna l’assist per Bocalon da calcio d’angolo, poi prova a mettersi in proprio con un sinistro a giro delizioso. Nel mezzo tante ottime giocate di qualità e gli applausi convinti dell’Arechi (41’st Palumbo 6,5. Anche se per pochi minuti, entra con la voglia di spaccare il mondo. Prima con un sinistro al fulmicotone impegna Mazzoni al miracolo. Sul corner conseguente pennella per il tris di Bocalon, rendendo il suo esordio all’Arechi dolcissimo). 

Di Tacchio 7. È l’anima della banda di Colantuono. Sventaglia su entrambi i lati che è un piacere, fa filtro davanti alla difesa ed è dominante fisicamente. What else?

Castiglia 6. Un buono spunto nel primo tempo, scambia bene con Jallow che arriva alla conclusione (13’st Odjer 6,5. Subito in palla, guadagna la punizione che Pucino trasforma in rete).  

Pucino 7. Non parte benissimo, si trova quasi sempre costretto a rientrare sul destro perdendo di pericolosità. Poi ha la personalità di “scippare” una punizione a Di Gennaro, trasformandola magistralmente con un piattone alla David Luiz.

Jallow 6. Prima di testa, poi con un tiro a giro, cerca a tutti i costi la gioia personale, peccando talvolta di egoismo, facendo storcere il naso ai compagni di squadra. 

Bocalon 7,5. Din Don! Il Doge sfrutta due calci d’angolo per trovare una doppietta importantissima che conferma le cose buone mostrate fino a qui. Nel mezzo una grinta vista raramente l’anno scorso. 

All. Colantuono 7. Fuori dagli equivoci, il Livorno è avversario molto modesto, ma la Salernitana vince una gara fondamentale, che la proietta al terzo posto. Tante palle gol create e un’ottima risposta dalle “seconde linee”. 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *