Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, horror granata all’Arechi: Donnarumma fa tripletta

Scritto da Redazione il 11 dicembre 2018 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

(550)Il Brescia passeggia all’Arechi nel segno di Donnarumma. L’ex di giornata stende la Salernitana con una tripletta da bomber di razza meritando gli applausi di tutto lo stadio al momento del cambio.

Inizio choc per i granata che al 9’ minuto si trovano già sotto nel punteggio di ben 2 reti, entrambe siglate dall’uomo più atteso: Alfredo Donnarumma. I ragazzi di Colantuono palesano subito le difficoltà scaturite dal passaggio alla difesa a quattro, facendosi trovare più volte scoperti. A sinistra in occasione della prima rete, nella quale Donnarumma ha potuto battere indisturbato Micai, e a destra sul secondo gol quando il 9 bresciano è stato lasciato libero di caricare il diagonale vincente. La Salernitana, però, non fa mancare una timida reazione, più di impeto che di gioco, arrivando pericolosamente al cross in un paio di circostanze. Ma al 25esimo sono di nuovo gli ospiti a sfiorare la rete con Ndoj servito all’altezza del dischetto da un tarantolato Donnarumma. Il centrocampista lombardo, però, vanifica tutto sparando addosso a Micai. Nonostante il doppio vantaggio il Brescia continua ad infilare la difesa granata dando l’impressione di poter arrivare alla rete ad ogni azione. Al minuto 32 un rinvio frettoloso di Micai pesca impreparato Akpa Akpro il quale viene contrastato in maniera vincente ancora da Donnarumma, abile a beffare per la terza volta l’estremo difensore granata con un dolce pallonetto. Il pallino del gioco è saldamente nelle mani dell’undici di Corini che sul finire di tempo sfiora il quarto gol con Bisoli, bravo ad inserirsi e superare con un tocco sotto Micai. Soltanto la traversa evita il poker. Sulla ribattuta Donnarumma calcia sul 12 granata. 

Ad inizio ripresa mister Colantuono corre ai ripari effettuando subito un doppio cambio con Djavan Anderson e Guillame Gigliotti chiamati a sostituire Pucino e Di Tacchio, passando così al 4-2-3-1. Ma la situazione non sembra migliorare. Infatti è ancora Donnarumma a sfiorare la rete con un tiro strozzato dal limite dell’area. Arriva al 18’ il primo sussulto granata della ripresa con il neo entrato Anderson che dalla lunga distanza fa partire un pericoloso sinistro a giro sul secondo palo colpendo la parte alta della traversa. Appena due giri di lancette dopo, però, sono i lombardi a sfiorare la rete con Donnarumma che serve un cross rasoterra a Splak che a pochi metri da Micai manca l’appuntamento col gol. Al 33’, invece, è Ndoj a sciupare tutto calciando in curva all’altezza dell’area piccola. Poco dopo Morosini fa peggio colpendo in pieno Micai a due metri dalla linea di porta. Non mancano le emozioni nel finale quando Di Tacchio regala ai suoi il gol della bandiera con un sinistro da fuori area. Termina così la sfida dell’Arechi con la squadra di Colantuono  che abbandona mestamente il campo tra i fischi del pubblico.

 

SALERNITANA-BRESCIA 1-3 (PRIMO TEMPO 0-3)

Marcatori: 5’, 9’ e 32’ p.t Donnarumma, 45’ st Di Tacchio

SALERNITANA (4-3-1-2): Micai; Casasola, Mantovani, Schiavi, Pucino (dal 1’ s.t D. Anderson); Akpa Akpro, Di Tacchio, Castiglia (dal 1’ st Gigliotti); Rosina (dal 25’ s.t A. Anderson); Bocalon, Jallow. (Vannucchi, Vitale, Vuletich, Djuric, Palumbo, Migliorini, Perticone, Mazzarani, Lazzari). 

All. Colantuono. 

BRESCIA (4-3-2-1): Alfonso, Sabelli, Gastaldello (dal 7’ s.t Cistana), Romagnoli, Mateju; Bisoli, Tonali, Ndoj (dal 34’ st Martinelli); Spalek, Morosini, Donnarumma (dal 42’ st Cortesi). (Andrenacci, Torregrossa, Viviani, Semprini, Carillo). 

All. Corini. 

ARBITRO: Piscopo (Imperia)

NOTE: spettatori 8576

Ammoniti: 32’ p.t. Micai, 23’ st Mantovani Recuperi: 3’ p.t, 3’ s.t

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA