Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana-Brescia 1-3, le pagelle

Scritto da Redazione il 11 dicembre 2018 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

(46)Salernitana-Brescia 1-3, di seguito le pagelle granata: 

Micai 4. Non ha colpe specifiche sui primi due gol di Donnarumma, gli regala di fatto la tripletta con un folle passaggio ad Akpro di spalle, che permette alla punta torrese di insaccare con un morbido pallonetto. 

Casasola 4. Costantemente fuori posizione nei primissimi minuti di gioco. Torna terzino nella difesa a quattro, ma spinge troppo regalando praterie che il Brescia sfrutta alla perfezione. 

Mantovani 4,5. Anche lui accusa il passaggio alla difesa a 4, mostrandosi vulnerabile come mai era accaduto fino ad adesso in campionato. Costretto al fallo per fermare un indiavolato Spalek. 

Schiavi 4,5. Perde il contrasto aereo, scivolando poi, che di fatto spiana la strada al Brescia. È anche sfortunato, ma il suo errore permette a Morosini di imbeccare Donnarumma. 

Pucino 4. Gara disastrosa, sia in fase di non possesso che quando prova a spingere. Costantemente fuori posizione anche lui, sbaglia cross e corner (dal 1’ st DAnderson 5,5. Uno dei pochi ad avere stimoli nella ripresa, bella la traversa al termine di una bella serpentina). 

Akpro 5. Perde il duello con i mediani avversari, nettamente più lucidi in fase di possesso. Sorpreso dal rinvio di Micai, perde la palla del 3-0 lombardo. 

Di Tacchio 5,5. Una serie di sventagliate che portano a poco e nulla, i suoi cambi gioco questa volta non servono. Trova con un bel sinistro da fuori l’inutile gol dell’1-3. 

Castiglia 4. Non si vede mai, il centrocampo del Brescia sembra avere una marcia in più (1’st Gigliotti 5. Prova a dare maggiore costanza alla difesa, ci riesce in parte). 

Rosina 5. Nei primissimi minuti è l’unico a mostrare segnali di vita, poi va in preda allo sconforto e si spegne alla distanza (25’ st AAnderson 5. Mai pericoloso). 

Bocalon 4,5. Tocca pochissimi palloni, gara di sofferenza totale. La squadra lo assiste poco, lui perde ogni scontro diretto. 

Jallow 4. Di un’indolenza preoccupante. Nonostante le esclusioni non cambia l’atteggiamento in campo, spesso si perde in giocate inutili e infruttuosi.  

AllColantuono 4. Peggior prestazione dell’anno, il ritorno alla difesa a 4 non segna la svolta, anzi peggiora le cose. Non cambia la linea difensiva nonostante il disastroso primo tempo. Ora è a rischio. 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA