Università di Salerno. Il Chiostro della Pace di Enzo Cucchi torna al suo splendore dopo il restauro

Must read

chiostro-della-paceSalerno. Inaugurato questa mattina alle 11,30 il famoso Chiostro della Pace, dopo il restauro presso l’Ateneo dell’Università degli Studi di Salerno. La speranza è quella di accrescere la consapevolezza del fruitore nei confronti dell’arte pubblica, consapevolezza che è parte integrante del progetto di salvaguardia e manutenzione dell’opera.

Il Chiostro della Pace è un progetto di Ettore Sottsass Jr. con sculture di Enzo Cucchi realizzato tra febbraio e ottobre del 2005 nel Campus di Fisciano, su committenza dell’Università degli Studi di Salerno. L’opera è il risultato di un sodalizio, consolidato da anni, tra l’architetto Ettore Sottsass, rappresentante di rilievo del «nuovo design», e il pittore e scultore Enzo Cucchi, uno dei protagonisti della scena artistica internazionale.

Dal giugno 2013 è stato realizzato un importante intervento di restauro e conservazione promosso dal DISPAC (Fondi FARB di Ateneo) in accordo e con la collaborazione dell’Ateneo di Salerno. Il progetto, di cui è Responsabile scientifico la Prof.ssa Maria Passaro, docente di Storia dell’arte contemporanea, ha riguardato in primo luogo il risarcimento delle gravi lacune delle sculture-fontane con il coinvolgimento di Enzo Cucchi e la rifunzionalizzazione dello scorrimento e dello scolo delle acque.
Il restauro, eseguito da Antonio Rava in accordo con l’Università degli studi di Salerno, ha restituito all’opera il suo aspetto d’origine e ha posto le basi per una manutenzione programmata nel tempo.

VIDEO

- Advertisement -spot_img

More articles

- Advertisement -spot_img

Latest article