Cava de’ Tirreni. Vertenza lavoratori ex Seta, il sindaco Galdi: “Saranno assunti dalla Metellia”

Must read

Cava de' TirreniCava de’ Tirreni. Si avvia alla soluzione la questione riguardante l’assunzione degli 88 ex dipendenti Seta.

Il sindaco Marco Galdi raggiunto al telefono ha annunciato che i lavoratori saranno assunti dalla “Metellia Servizi”.

“Alle 13 abbiamo una riunione con i capigruppo, in quella sede discuteremo la data del prossimo consiglio comunale in cui verrà affrontata la questione. In ogni caso le posso dire che considerata la convenienza economica molto probabilmente il servizio verrà affidato alla ‘Metellia Srl’”.

Fiducioso si era mostrato nella prima mattinata anche il segretario provinciale della Cisl Matteo Buono, “Auspichiamo che si trovi al più presto una soluzione condivisa, siamo in ogni caso convinti che la questione si risolverà positivamente”.

I disagi per la cittadinanza ed il taglio dello stipendio.

“Riconosco i notevoli disagi recati alla popolazione e ci scusiamo con tutti ma tengo a precisare che i lavoratori si sono visti decurtare lo stipendio già da diverso tempo, sono esausti”

Attualmente i lavoratori assicurano soltanto il servizio ordinario, di qui la carenza nel servizio.

“I rifiuti per le strade purtroppo sono sotto gli occhi di tutti è bene notare tuttavia che se questo prima non accadeva ciò era dovuto solo al lavoro straordinario degli incaricati della raccolta”.

La soluzione è a portata di mano, Cava ed i sui cittadini attendono fiduciosi.

 

Raffaele de Chiara

- Advertisement -spot_img

More articles

- Advertisement -spot_img

Latest article