Pallavolo. Altro tie break fatale per l’Indomita Salerno maschile, sconfitta 3 a 2 a Capua

Must read

indomita salernoCapua. Ancora un tie break amaro per l’Indomita di Roberto Corvo. Dopo la sconfitta all’esordio contro l’Arzano, anche in casa dello Sparanise, Morriello e compagni devono accontentarsi di un solo punto, dopo un’autentica battaglia.

I primi due set sono all’insegna dell’estremo equilibrio. Le due squadre si fronteggiano punto a punto, senza che nessuna delle due riesca a mettere a segno il break decisivo. Il primo set viene vinto in volata dai padroni di casa 25-23, il secondo dall’Indomita di capitan Vitale, all’esordio stagionale, sempre con il punteggio di 25-23. Nel terzo Sparanise parte bene e anche a causa di qualche errore di troppo dei ragazzi di Roberto Corvo soprattutto in ricezione, riesce ad accelerare e a controllare fino al 25-19 finale. Ma l’Indomita non molla e con grande grinta torna in campo nel quarto set e grazie ai punti del solito Marco Pagano, miglior realizzatore in casa Indomita, mette in difficoltà la squadra casertana e riesce a chiudere il set 25-20, portano la partita al tie break. Al quinto, esattamente come avvenuto contro l’Arzano, un piccolo black out in casa Indomita consente agli avversari di scappare subito. Sparanise poi chiude 15-8.

“Torniamo a casa con un solo punto – ha dichiarato il tecnico dell’Indomita Roberto Corvo al termine del match – “e con un pizzico di amarezza perché probabilmente con un po di attenzione in più avremmo potuto vincere la partita”. Due partite, due punti questo il bilancio dell’Indomita in quest’avvio: “Dobbiamo allenarci e migliorare. Anche contro lo Sparanise siamo stati disattenti e abbiamo sofferto troppo in ricezione. Però ho visto una squadra in crescita e speriamo di poter conquistare il primo successo sabato prossimo contro il Nola”.

TABELLINO

GRANVOLLEY SPARANISE-INDOMITA SALERNO 3-2

(25-23, 23-25, 25-19, 20-25, 15-8)

SPARANISE: Manganello, Feroce, Funicello, Mandara, Mecchia, Merola C., Merola G., Manfreda E., Manfreda V., Vitale D’Auge (L). All. Luciano

INDOMITA: Vitale, Cacciottolo, Califano, Capriolo, Catone, Laurenzi, Morriello, Sabatino, Scariati, Sofia, Pagano, Abbundo (L). All. Corvo

ARBITRI: Cafaro e Cirillo di Caserta

- Advertisement -spot_img

More articles

- Advertisement -spot_img

Latest article