Olimpia, Corinto e Delfi: le palestre comunali di Capaccio-Paestum si ispirano all’antica Grecia

Must read

3659947-uomo-sano-di-bicipite-duro-allenamento-in-palestraCapaccio – Paestum. Tre palestre comunali di Capaccio Paestum saranno intitolate a città dell’antica Grecia in cui si svolgevano i giochi panellenici.

La Giunta comunale guidata dal sindaco Italo Voza ha approvato una delibera con la quale si stabilisce di chiamare la palestra grande di Capaccio Scalo, che si trova in viale della Repubblica, “Olimpia”, la palestra di Capaccio Scalo in via Padre Pio “Corinto” e la palestra di Spinazzo “Delfi”.

La proposta è stata fatta alla Giunta dalla commissione toponomastica su suggerimento del consigliere delegato allo Sport Franco Sica, che spiega: “Ogniqualvolta dobbiamo indicare le palestre siamo costretti ad utilizzare la strada in cui si trovano o a fare riferimento ad edifici vicini. – spiega il consigliere Franco Sica – Di qui è nata la necessità di dargli un nome e abbiamo pensato, facendo riferimento alle origini storiche di Capaccio Paestum, di intitolare le palestre alle città greche in cui si svolgevano i giochi panellenici”.

“E’ importante che strade e luoghi del nostro comune siano intitolati a luoghi e personaggi storici. – aggiunge il sindaco Italo Voza – E’ un omaggio alla nostra storia e un modo per ricordare sempre le nostre radici”.

- Advertisement -spot_img

More articles

- Advertisement -spot_img

Latest article