Polla. In tilt il reparto di gastroenterologia del “Luigi Curto”, per carenza di personale

Must read

ospedale_polla_sa_2_2Polla. E’ stata crisi, ieri, all’ospedale “Luigi Curto” di Polla per la carenza di personale all’interno della struttura. Infatti la mancanza di personale, dovuta all’assenza del dottor Riccardo Marmo per motivi personali ha, ha bloccato un’intero reparto, quello di gastroenterologia.

Disappunto da parte del direttore sanitario, Nunzio Annunziata Babino, il quale dichiara: “Quello che è accaduto nel reparto è gravissimo e ne sono venuto a conoscenza grazie, anche, ad una lettera inviatami dallo stesso dottor Marmo”.

Il Presidente della conferenza dei sindaci del distretto ha chiesto al direttore generale dell’Asl, Antonio Squillante, di valutare la situazione e di nominare, al più presto, il commissariamento della struttura.

“Non serve a nulla scaricare le soluzioni dei problemi sugli altri, – dichiara Annunziata – i problemi devono essere risolti dal direttore generale, dell’Asl, per evitare che i servizi vengano sospesi. Squillante  – conclude il direttore generale del Curto – deve agire in fretta. E’ necessario ed urgente mettere mano alla gestione dell’ospedale e l’unico modo per farlo è attraverso la nomina di un commissario. Occorre dare un segnale forte e bisogna darlo in fretta per evitare che, prima o poi, ci scappi il morto”.

- Advertisement -spot_img

More articles

- Advertisement -spot_img

Latest article