Battipaglia. I lavoratori esprimono dissenso contro la riorganizzazione ospedaliera della Valle del Sele

Must read

Cisl FpBattipaglia. L’Assemblea dei lavoratori, delle forze politiche e dei rappresentanti dell’associazionismo che si è tenuta oggi a Battipaglia ha elaborato un documento che manifesta il pieno dissenso sulle procedure e le modalità di riordino che non tengono conto del fabbisogno assistenziale e dell’elaborazione di una ipotesi di organico funzionale a garantire i livelli di assistenza. Il Segretario Generale della CISL FP di Salerno, Pietro Antonacchio, dissente sull’operato di Squillante che di fatto considera alla stessa maniera strutture diverse, per allocazione e servizi.

Il documento elaborato dall’Assemblea pone in evidenza la revoca del Commissariamento delle strutture di Battipaglia, Eboli, Roccadaspide e Oliveto Citra, l’apertura di un tavolo istituzionale allargato a tutti i portatori di interesse per favorire condivisione, informazione e capillare descrizione degli obiettivi da perseguire e da raggiungere. Si chiede inoltre di aprire un confronto con le organizzazioni per definire il  fabbisogno assistenziale e le dotazioni organiche per garantire qualità e quantità e definire percorsi di adeguamento che favoriscano assunzioni e possano aiutare a definire il fabbisogno di personale nel triennio.

Il documento è stato firmato dai rappresentanti politici e sindacali che hanno partecipato all’Assemblea: Ciotti Pierino, Mastrovito Giannantonio Coordinatore di Zona della CISL, Melchionda Martino, Francese Cecilia, Rosania, Gerardo, Cicia Cosimo, Ugo Tozzi, Annunziata Sergio Presidente della Conferenza dei Sindaci e ovviamente dalla CISL FP provinciale in uno a tutti i suoi delegati della rappresentanza sindacale aziendale e unitaria.

- Advertisement -spot_img

More articles

- Advertisement -spot_img

Latest article