Freddo e neve: raccolti a rischio

Freddo e neve: raccolti a rischio

coltivazioni-neveSalerno. La Coldiretti Salerno lancia un allarme  “le basse temperature e le gelate potrebbero bruciare gli ortaggi; nelle campagne, infatti, ci sono le coltivazioni invernali in pieno campo, come cavoli, verze, cicorie e broccoli, ancora non raccolti”.

Problemi anche per coltivazioni in serra a causa dei maggiori costi del riscaldamento 

L’arrivo del freddo è positivo per la maggior parte delle altre colture, con particolare riferimento a cereali e frutteti. In particolare le temperature rigide evitano che i parassiti rimangano attivi e attacchino più facilmente le colture” concludono dalla Coldiretti.

 

Comments are closed.