Eboli, nonnina spaccia stupefacenti

Eboli, nonnina spaccia stupefacenti

anzianaEboli. Ha dell’incredibile, eppure è davvero avvenuto. A Eboli un’anziana 70enne spacciava stupefacenti in un appartamento ubicato nel Rione Pescara.

Tutto è stato venuto a galla per puro caso, quando alla nonnina cadde dalla borsetta una dose di crack mentre era in Caserma, dove si era recata per consegnare gli effetti personali al figlio, arrestato due settimane prima per episodi di violenza domestica.

I militari, inoltre, hanno notato un via vai di giovani, in particolare durante le ore notturne, a sei dei quali, hanno sequestrato una bustina di crack ciascuno appena acquistata.

I Carabinieri hanno fatto, allora, irruzione nell’appartamento, cogliendo in flagranza di reato la nonnina.

Sequestrati dosi di crack, materiale per il confezionamento e circa 1000 euro in contanti.

Per la donna sono stati disposti gli arresti domiciliari. Invece, giovani fermati sono stati segnalati come assuntori di sostanze stupefacenti alla Prefettura di Salerno.

Comments are closed.