San Matteo, niente fuochi ma aiuti per i terremotati

Must read

SanMatteo 311Salerno. La città si prepara alla tradizionale festa per il patrono che si svolgerà come di consueto il 21 settembre.

Solitamente la festa per San Matteo si è sempre conclusa con i fuochi d’artificio, ma questa’anno l’avvocato Teresa Annunziato ha lanciato una proposta: rinunciare ai fuochi d’artificio in onore di San Matteo per destinare la somma risparmiata ai comuni del centro Italia danneggiati dal sisma.

La proposta dell’avvocato è già giunta sulla scrivania del deputato Tino Iannuzzi e dalle prime indiscrezioni sembrerebbe che l’idea possa essere accolta.

 “Salerno brillerebbe nel tempo e nella memoria di chi oggi ha bisogno di aiuto, più della mezz’ora di inutili boati. Ed anche San Matteo ne sarebbe degnamente onorato. Diamo un esempio di civiltà: il silenzio dei fuochi per il rispetto di tante vite umane perse”, ha spiegato l’avvocato.

 

 

- Advertisement -spot_img

More articles

- Advertisement -spot_img

Latest article