Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Eboli. Le case del centro storico si acquistano a rate

Scritto da Redazione il 16 ottobre 2013 in Piana del Sele. Stampa articolo

Comune di EboliEboli. La Giunta Municipale introduce la possibilità di richiedere la rateizzazione dell’importo dovuto quale saldo finale per l’acquisto delle unità immobiliari del centro storico di Eboli.

L’Amministrazione Comunale, concluse le procedure di regolarizzazione catastale degli immobili, sta procedendo al perfezionamento degli atti.
Alcuni promissari acquirenti hanno rappresentato la propria difficoltà a provvedere al saldo, la cui modalità di pagamento prevedevano l’accensione di un mutuo a tasso agevolato oppure il pagamento in contanti in un’unica soluzione.
Pertanto, le mutate condizioni di credito bancarie, diventate oggi più restrittive, a seguito della grave crisi che sta colpendo l’economica italiana, hanno indotto gli acquirenti a sollecitare una scelta che li venisse incontro, onde agevolare il pagamento del saldo.

La Giunta – su proposta dell’assessore al Patrimonio Massimiliano Atrigna – ha stabilito di accogliere eventuali richieste di rateizzazione, a patto che esse siano corredate da un parere negativo alla concessione del mutuo da parte di un istituto bancario, il reddito del nucleo familiare dell’acquirente deve essere inferiore a 25mila euro e il saldo da versare deve superare l’importo di 10mila euro. Nel corso del 2013, sono stati stipulati 29 atti di compravenduta di immobili ubicati nel centro storico, e le entrate finanziarie assicurate all’Ente sono pari a circa 450mila euro.
Tre, invece, sono gli immobili a cui è stata revocata l’assegnazione per inadempimento contrattuale e per cui si sono poste in essere le procedure di sfratto.

A riguardo, interviene l’assessore al Patrimonio Massimiliano Atrigna: “Una iniziativa –importante, per rispondere alle difficoltà, più volte evidenziate da parte dei promissari acquirenti, di provvedere al saldo del pagamento dovuto.
Purtroppo, la crisi economica ha reso la concessione dei mutui sempre più rigida; per tale ragione abbiamo deciso di accogliere eventuali richieste di rateizzazioni dell’importo dovuto. Si tratta di un’operazione resa possibile anche grazie al lavoro degli uffici, che hanno provveduto al perfezionamento degli atti e alla regolarizzazione catastale degli immobili”.

“Si tratta – dichiara il Sindaco di Eboli Martino Melchionda – di un provvedimento importante, che risponde ad una duplice esigenza.
Innanzitutto, esso ci consente di andare incontro alle esigenze dei promissari acquirenti ed alle loro difficoltà di tipo economico, derivanti soprattutto dalle mutate condizioni del sistema di credito bancario, che, purtroppo risente notevolmente della crisi in atto.  In secondo luogo, ciò permetterà all’Ente di incassare più agevolmente, attraverso l’introduzione della modalità di pagamento a rate, le somme ancora dovute”.

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA