- Corriere di Salerno - http://www.corrieredisalerno.it -

Elezioni segreteria Pd. Il comitato ‘Per Unire’ attacca l’ex candidato Pedace: “Un progetto giovanilistico”

Nicola Landolfi (Pd) [1]Salerno. “Un progetto becero ed irresponsabile degno della peggiore politica della Prima Repubblica”  sono parole di fuoco quelle scritte in una nota da Tommaso Maioriello responsabile del comitato “Per Unire” a favore del candidato alla segreteria provinciale Nicola Landolfi. L’accusa è rivolta a Vincenzo Pedace ritiratosi dalla competizione dopo aver denunciato brogli ed anomalie durante il voto.

“Delegittimare la partecipazione di migliaia di persone al solo scopo di coprire un risultato deludente – continua  Maioriello in una nota –  è il risultato del vuoto giovanilismo di chi vuol male al Partito”.

Una lettura quella offerta da Maioriello totalmente difforme da quella data da Pedace.

L’ex segretario dei giovani democratici in un documento firmato con Sergio Annunziata, l’altro candidato che aveva annunciato il ritiro salvo poi ritirarsi in una pausa di riflessione,  aveva denunciato in documento  lo svolgimento di “Congressi annullati per inquinamento di voti da parte di esponenti di centro destra  piuttosto che minacce rivolte ai candidati e ai rappresentanti di lista”

Il congresso provinciale del Pd in Provincia di Salerno per il sostenitore di Landolfi è tutt’altro:  “Si sta rivelando una meravigliosa festa di popolo. L’enorme partecipazione che stiamo riscontrando circolo per circolo, lungo un territorio tanto vasto ed eterogeneo, ci rende orgogliosi per il lavoro svolto sino ad ora dal Partito e ci fa ben sperare per il futuro”.

Be Sociable, Share!