Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

A Toys Orchestra, il ritorno della buona musica che guarda all’Europa. Tra i progetti il tour e un nuovo album

Scritto da Redazione il 28 novembre 2013 in Musica. Stampa articolo

A-toys-Orchestra-gruppoCi tengono sulle spine questi ragazzi, ma una piccola anticipazione ce l’hanno data: gli A Toys Orchestra ritornano sulla scena. I lavori per il nuovo disco procedono e con esso arrivano anche le prime indiscrezioni. Le nuove canzoni sono già pronte ma per adesso il nuovo disco è solo un demo. Presto Enzo, Ilaria, Raffaele e Andrea partiranno alla volta di Berlino per chiudersi definitivamente in studio e registrare il loro nuovo album e aggiungere un ulteriore tassello alla loro carriera musicale.

Dopo il successo degli ultimi anni, la notorietà acquistata in tv, come ospiti del programma “Volo in diretta” condotto da Fabio Volo, su Rai3, dopo aver calcato il palco del 1 Maggio nel 2011,dopo aver partecipato ad eventi come l’Eurosonic in Olanda e al Reperbhan Festival in Germania, ora puntano all’Europa.

La scelta di recarsi nella capitale tedesca è dovuta anche al fatto di volersi confrontare con una realtà artistica diversa, di raggiungere un traguardo superiore, mettersi in gioco, superare ulteriori ostacoli, e crescere anche da un punto di vista professionale, all’ estero forse perché alla musica viene data un’attenzione particolare rispetto all’Italia.

Intanto però, prima di partire affermano: “Abbiamo architettato il nostro ‘party di saluto’, pensando bene di venirvi a trovare in giro per l’Italia, con un tour di quello che sembrerebbe essere il disco a cui siete più affezionati e che mette tutti d’accordo. E’ per questo – dichiarano – che a cavallo tra dicembre e gennaio terremo un mini tour nelle principali città italiane in cui suoneremo esclusivamente e per intero Technicolor Dream”.

Technicolor Dream risale al 2007, ed è l’album che ha permesso ai Toys Orchestra di conquistare il panorama rock italiano e con il quale hanno vinto la targa PIMI piazzandosi al secondo posto come migliore album dell’anno. Il disco, pubblicato a tre anni di distanza dal precedente Cuckoo Boohoo, è stato prodotto da Dustin O’Halloran ( Devics) . Rispetto ai precedenti dischi, caratterizzati dal cosiddetto suono  lo-fi,  si caratterizza di un pop-rock d’ispirazione internazionale, con uno sguardo anche alle colonne sonore italiane degli anni ’70

Questo mini tour sarà perciò l’ultimo atto live di quest’anno,  prima di rinchiudersi in studio. “ Non saranno molti concerti – ci tengono a far sapere – proprio perché prossimi ad entrare in studio, ma abbiamo fatto in modo di toccare Nord- Sud- Ovest – Est, ci serve un vostro caloroso saluto prima di affrontare il gelo Berlinese, dove il bozzolo diventerà farfalla”

Queste le prime date:

17 dicembre Roma – Martelive @ Alpheus

20 dicembre  Napoli – Casa della musica

22 dicembre San Benedetto –  17 festival

27 dicembre Palermo –   Candelai

28 dicembre  Catania – Barbara Discolab

1 gennaio Agropoli – Piazza Vittorio Veneto ore 21.30

09 gennaio  Bologna –   Locomotiv

10 gennaio  Padova – Studio 2

11 gennaio Perugia – Urban

Alessandra Agrello

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA