Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salerno. Amabile espulso dal Consiglio provinciale

Scritto da Redazione il 28 novembre 2013 in Politica. Stampa articolo

tommaso-amabileSalerno. Una seduta fuori dal comune quella che si è tenuta questa mattina a Palazzo Sant’Agostino, sede della Provincia di Salerno. Il Consiglio, riunitosi, tra l’altro, per approvare il bilancio previsionale e vari provvedimenti, ha assistito all’espulsione del consigliere del Partito Democratico Tommaso Amabile da parte del presidente dell’assemblea Fernando Zara.

Amabile è stato allontanato dall’aula dopo essere stato richiamato tre volte da Zara perché rispettasse la fase iniziale del Consiglio, durante la quale erano in previsione soltanto delle comunicazioni. Invece, il consigliere provinciale del Pd ha proseguito. A quel punto è stato richiesto l’intervento della Polizia provinciale.

Raggiunto telefonicamente, Tommaso Amabile ha espresso il suo rammarico per quanto accaduto, definendo l’episodio di stamane “l’ennesimo comportamento arrogante di Fernando Zara”. 

“Il mio intento”, ha affermato Amabile, “era quello di esprimere valutazioni, all’ordine del giorno, sul dissesto in cui versa Salerno a causa dell’amministrazione di centrodestra, quando sono stato ammonito dal presidente Fernando Zara, il quale si è avvalso delle Forze dell’Ordine, abusando del ruolo che compete loro. Il loro intervento è previsto in casi di ripristino dell’ordine pubblico, non in situazioni come quella odierna”.

“A scusarsi di quanto successo”, ha concluso il consigliere del Partito Democratico, “è stato soltanto il Presidente della Provincia Antonio Iannone”.

In segno di protesta e di solidarietà nei confronti di Amabile, i consiglieri del Partito Democratico hanno abbandonato l’aula, ritenendo che “non fosse possibile proseguire in mancanza di condizioni civili e democratiche”.

Chiara Amato

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA