Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Fondi europei, prosegue la diatriba tra il sindaco De Luca e il presidente ANCI Iannuzzi

Scritto da Redazione il 7 marzo 2014 in Politica. Stampa articolo

Vincenzo De Luca (Pd) 6Salerno. “Non abbiamo alcun contenzioso con gli altri comuni della Campania, il contenzioso è con la Regione: è una vicenda vergognosa, una truffa, un atto di scorrettezza. Se c’è qualcuno che difende tutti i comuni, quello sono io, non è né l’ANCI né la Regione Campania”. Queste le parole del sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, pubblicate sul suo profilo Facebook, in merito alla questione della gestione dei fondi europei della regione Campania con il sostegno dell’Anci Campania.

“Si sono persi 4 anni senza che la Regione abbia fatto niente per i fondi europei, mentre l’ANCI dormiva in piedi – scrive De Luca –  La nostra posizione è chiara: vanno sostenuti e finanziati i progetti sulla base della loro qualità ed esecutività, la dimensione del comune non conta. Se c’è un progetto necessario ed immediatamente cantierabile per un comune di duemila abitanti, va finanziato subito. Se un progetto presentato da un comune capoluogo, non è di qualità, non è utile e non è immediatamente cantierabile, non deve essere finanziato”.

Il Comune di Salerno ha presentato un ricorso al Tar contro la Regione per il bando di assegnazione dei finanziamenti Ue. La replica del presidente dell’associazione comuni, il sindaco di Monte di Procida Francesco Paolo Iannuzzi, non si è fatta attendere.

“Non voglio entrare in polemica con lui, ma è sbagliata la sua posizione – dice Iannuzzi – Mi permetto di ricordare al sindaco di Salerno che un precedente accordo ha destinato fondi europei solo ai Comuni con più di 50.000 abitanti. De Luca abbassi i toni e sia più educato”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA