Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

De Luca contro Regione: “Tolgono soldi ai deboli per finanziare le sagre degli amici”

Scritto da Redazione il 26 settembre 2014 in Evidenza,Politica,Salerno,Territorio. Stampa articolo

Vincenzo De Luca 7Salerno. Il consueto appuntamento del sindaco Vincenzo De Luca alla trasmissione “Salerno città europea” in onda su Lira Tv, si trasforma, ancora una volta, in un atto di accusa nei confronti della Regione, amministrata da Stefano Caldoro.

Dopo aver affrontato gli argomenti di attualità nazionale e internazionale, De Luca sferra il suo attacco quando si parla di politiche sociali. “Continuiamo a non avere un euro per i Piani Sociali di Zona. Per il fondo per le persone non autosufficienti attendiamo ancora il riparto. E la situazione è pesante anche per gli operatori del settore che non percepiscono gli stipendi. Lasciare abbandonati a se stessi anziani, disabili e minori è qualcosa di cui vergognarsi. Dal 2011 la Regione taglia tutti i fondi propri per le politiche in favore delle fasce deboli: non si può prendere una decisione del genere e poi spendere milioni per fare sagre e clientela spicciola. Qui si distinguono gli stili di governo e i sistemi di valori” dice il primo cittadino.

Il sindaco si mostra critico anche sulla scelta del candidato del centrodestra per le prossime elezioni provinciali: “Hanno candidato l’attuale Assessore regionale all’Ambiente, quello che ha prodotto brillanti risultati per la Terra dei Fuochi…Mi colpisce il fatto che contemporaneamente la Regione approva la legge-coniglio che garantirà all’attuale giunta di ricandidarsi da sola, mentre qualcuno continua da 5 anni a fare sindaco e assessore e viene proposto come presidente dei resti della Provincia. Una vergogna”.

Sulla vicenda della processione di San Matteo De Luca non prende posizione, ma si mostra dispiaciuto per un evento che “ha sporcato l’immagine della nostra città, per le esagerazioni, per le strumentalizzazioni, per gli atti di sciacallaggio messi in atto anche da qualche salernitano”.

In conclusione il tema lavori pubblici con l’annuncio dell’inizio dei lavori vicino al Molo Nautico e presso la spiaggia di Santa Teresa.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA